Massimiliano Riverso
No Comments

Calciomercato Napoli: Damiao, Vucinic e Julio Cesar. Le trattative in entrata e in uscita

Calciomercato Napoli: Damiao, Vucinic e Julio Cesar. Le trattative in entrata e in uscita
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Calciomercato Napoli In questa foto il presidente Aurelio De LaurentiisLa squadra di De Laurentiis, come in una vera e propria partita a scacchi, sta mobilitando meticolosamente i suoi agenti di mercato per mettere a segno tutti i colpi necessari per regalare a Rafa Benítez un Napoli ancora più competitivo dell’anno passato, con il duplice compito di far dimenticare presto il “parigino” Cavani e di attrezzare una squadra da scudetto. Particolare attenzione in questi giorni si è guadagnata l’asse Napoli-Madrid, vero e proprio via-vai di campioni, con Callejon già azzurro, Albiol praticamente ad un passo e la suggestione Higuaín per il post-Matador.

La difesa – Quanti nomi che circolano in queste ore per rinforzare la difesa azzurra: da Rami a Julio Cesar passando per Albiol, sembra il reparto che subirà il maquillage più intenso. Cominciando dall’estremo difensore, sono ore decisive per Julio Cesar che dovrebbe raccogliere l’eredità di Morgan De Sanctis, sempre più in orbita Roma. Il portiere del Qpr non ha ancora accettato l’offerta di De Laurentiis, ma sembra che ci siano da limare solo i dettagli sull’ingaggio del brasiliano. È praticamente fatta invece per Raul Albiol: al Real andranno 12 milioni di euro e al centrale iberico un quadriennale da circa 2 milioni a stagione. Come per Julio Cesar, anche qui c’è da mettersi d’accordo sull’ingaggio, con il difensore che deve accettare una leggera decurtazione degli emolumenti rispetto a Madrid.

Più che una suggestione è la trattativa per Adil Rami, centrale del Valencia. A conferma del tutto ha speso parole lo stesso procuratore del franco-marocchino, Vincenzo D’Ippolito che ai microfoni di Radio Punto Zero ha affermato l’interesse dei partenopei e non solo per il suo assistito. In uscita è sempre calda la pista che porterebbe Zuniga alla Juventus: secondo Tuttosport infatti, i bianconeri avrebbero trovato l’accordo con il terzino colombiano sulla base di un quadriennale da 2,5 milioni di euro. Per convincere il Napoli a privarsi del talentuoso difensore prima del 2014, anno di scadenza del contratto, la Vecchia Signora è pronta ad inserire nella trattativa uno tra De Ceglie, Matri e Vucinic.

L’attacco – il doloroso addio di Cavani, che sarà presentato oggi alle 16 come l’acquisto più costoso della storia della Ligue 1, lascia una voragine nell’attacco azzurro, ma anche un tesoretto da reinvestire per un attacco orfano del bomber uruguagio. Leandro Damiao è vicinissimo al Napoli: dopo il furbesco tira e molla dell’Internacional di Porto Alegre, le due società si sarebbero accordate per 23 milioni di euro, di cui cinque andrebbero al fondo azionario che detiene una parte del cartellino del ragazzo. In tempi brevi si aspetta la fumata bianca, visto che il mercato brasiliano chiude il 20 luglio. Se il colore del fumo invece dovesse essere nero, l’alternativa, si fa per dire, sarebbe il Pipita Higuain: per l’attaccante argentino Florentino Perez chiede 40 milioni, De Laurentiis ne avrebbe pronti 30. Inoltre ci sono problemi legati ai diritti d’immagine del giocatore e una trattativa che il Real avrebbe in piedi con il Liverpool per uno scambio con Suárez. Se una di queste due piste si concretizzasse così come lo scambio tra Zuniga e Matri, il nuovo Napoli di Benítez farebbe sicuramente meno fatica a dimenticare el Matador.

Carlo Andrea Mercuri

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *