Nadia Gambino
No Comments

Robinho al Santos: salta tutto (per ora) ma intanto è caos al Milan

Il mercato del Milan si ferma bruscamente dopo che sembrava vicinissimo l'accordo con il Santos, per la cessione di Robinho

Robinho al Santos: salta tutto (per ora) ma intanto è caos al Milan
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

LjajicGalliani lo aveva detto: “prima si vende poi si compra”. E così il mercato del Milan si ferma bruscamente dopo che sembrava vicinissimo l’accordo con il Santos, per la cessione di Robinho, il club brasiliano con un comunicato ufficiale ha gelato tutti. Robinho, il Milan ed i tifosi rossoneri, che per il momento si devono accontentare di Poli e Saponara, troppo poco per sognare in grande. Per il resto tutto tace. La Juve intanto fa incetta di campioni, da Tevez, soffiato proprio ai rossoneri, a Llorente ed Ogbonna. Così, le parole di Berlusconi, al ritiro dell’8 luglio, suonano come una barzelletta; “il Milan è da scudetto” aveva tuonato il patron, ma con questa squadra qui, però è difficile impensierire i campioni d’Italia, per il momento.

Brusca frenata – Il mercato in Brasile chiude tra una settimana, Robinho, appare sempre più un separato in casa, chiuso in attacco, nell’anno del mondiale da Balotelli ed El Shaarawy. e lui, che ha nostalgia del suo paese e che vorrebbe partecipare al mondiale che si disputerà proprio in Brasile, ha bisogno di un posto da titolare, e il Santos, sarebbe l’ideale.

Ljajic ora è più lontano – Inoltre, se non partirà il brasiliano, difficilmente il Milan porterà a casa il giovane Ljajic dalla Fiorentina. Il giocatore, in scadenza di contratto, costerebbe la metà del suo effettivo valore e non percepisce lo stipendio oneroso del milanista. Inoltre la sua giovane età ben si sposerebbe con il progetto giovane del Milan. Ma non è bastato ai rossoneri abbassare le proprie richieste scendendo da 10 milioni iniziali a 5,5. Gli sponsor si sono ritirati e il Santos non ci sta a pagare a Robinho il suo super stipendio.

Così il Milan si blocca e adesso, saltato l’affare Tevez, potrebbe saltare anche l’acquisto di Adem Ljajic. Ma questa potrebbe anche essere una mossa dei brasiliani per mettere paura ai rossoneri e al giocatore, ed ottenere ancora un po’ di sconto sull’oneroso campione brasiliano, l’unico in questo momento, che potrebbe garantire un introito al Milan. Altrimenti a Galliani, servirà tanta fantasia, per regalare ad Allegri una squadra competitiva.

Nadia Gambino

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *