Massimiliano Riverso
1 Comment

Calciomercato Napoli: i divorzi di Cavani, i sogni di Benitez e il Matador Vucinic

Il punto sul mercato del Napoli e tutte le indiscrezioni sul caso Cavani e la guerra dei veleni con la Juventus

Calciomercato Napoli: i divorzi di Cavani, i sogni di Benitez e il Matador Vucinic
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il divorzio ufficioso da Edinson Cavani ha aperto una falla nei cuori della tifoseria azzurra, tradita dall’uomo simbolo della rinascita del Napoli. Alla basa della rottura con il club di Aurelio De Laurentiis l’intricata questione relativa ai diritti d’immagine (prelevati in maniera coatta da DeLa nei tre anni di permanenza di Edinson alle falde del Vesuvio) e la telenovela sudamericana che ha visto come protagonisti Cavani, l’ex moglie Maria Soledad e la cassiera di Caserta.

Calciomercato Napoli: De LaurentiisMa dove andrà a finire il tesoretto di 64 milioni di euro frutto della cessione faraonica de ‘El Matador’ al Psg? Nelle casse della Filmauro, nella costruzione di un nuovo stadio oppure verranno reinvestiti nel mercato? L’unica cosa certa al momento è lo tsunami di indiscrezioni sul possibile erede di Cavani e sui potenziali colpi di mercato per evitare una recessione qualitativa della rosa a disposizione di Rafa Benitez.

Partiamo dal capitolo portiere. La Roma di Sabatini avrebbe messo gli occhi su De Sanctis per risolvere l’annoso problema dei numero uno ‘saponetta’. L’idea di Bigon sarebbe quella di portare in azzurro il grande Julio Cesar per fare da chioccia al giovane prospetto Rafael.

Con Isla destinato all’Inter di Mazzarri, la Juventus farà di tutto per portare Juan Zuniga alla corte di Conte. L’ultima idea di De Laurentiis è quella di inserire nella trattativa l’esule Mirko Vucinic, oscurato dagli arrivi di Llorente e Tevez. La cifra del conguaglio da versare nelle casse della società di Corso Galileo Ferraris riveste un ruolo chiave per la riuscita dell’operazione. Nella guerra di mercato con gli Agnelli resta vivo il fronte Ogbonna: 15 milioni di euro l’offerta ufficiale di DeLa, cinque in più dell’offerta di Marotta. La decisione finale spetterà al giovane talento del Torino e della Nazionale.

Antonio CandrevaBenitez e Romoletto. Il tecnico madrileno continua a puntare dritto su Antonio Candreva, ma il presidente biancocelese Lotito ha subito gelato il sogno di Rafa, dichiarando il llegador della Lazio incedibile. Nei prossimi giorni gli azzurri lanceranno l’assalto alla metà del cartellino posseduta dall’Udinese per poi bussare alla porta della Lazio per costringere il patron tuttofare a cedere.

Chiudiamo con l’attacco. I nomi sono sempre gli stessi e la redazione di articoli sul tema sta diventando veramente tediosa. Le Primarie per il post Cavani vedono in lizza tre candidati: il bosniaco del Manchester City Edin Dzeko (prezzo 30 milioni di euro, valutazione a mio parere esagerato), il brasiliano dell’Internacional Leandro Damiao (prezzo 25 milioni di Euro) e, in posizione defilatissima, il montenegrino Stevan Jovetic  che aspetta il via libera della Fiorentina al trasferimento sotto la Mole Antonelliana dopo aver trovato l’accordo coi campioni d’Italia.

Tra gli outsider spiccano le candidature di Super Mario Gomez (la Fiorentina non convince pienamente il panzer tedesco) e del Faraone El Shaarawy destinato ad un futuro radioso lontano da Milanello.

Share Button

One Response to Calciomercato Napoli: i divorzi di Cavani, i sogni di Benitez e il Matador Vucinic

  1. MrVerità 6 luglio 2013 at 15:12

    Mario Gomez (la Fiorentina non convince pienamente il panzer tedesco)..ahah!! ma ti imformi prima di riportare certe notizie?! sono settimane che Gomez ha in mente solo Firenze e anche il ds del Bayern(Rummenigge),proprio ieri ha confermato il tutto, dicendo che Gomez vuole solo la Fiorentina…che poi ci sia distanza tra domanda del Bayern e l’offerta della Fiorentina è un’altra storia,ma affermare che Gomez non è convinto di firenze, è da stolti e disinformati…ridicolo..

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *