Andrea Bonfantini
No Comments

Tour de France: Greipel brucia Sagan, Impey storica maglia gialla. Le pagelle della sesta tappa

Il tedesco Greipel vince in volata la sesta tappa del Tour de France davanti a Sagan, Kittel. Il sudafricano Impey è il primo africano in maglia gialla

Tour de France: Greipel brucia Sagan, Impey storica maglia gialla. Le pagelle della sesta tappa
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Un’altra sfida per le ruote veloci del Tour quella andata in scena nella sesta tappa dopo il trionfo di ieri di Mark Cavendish sul traguardo di Marsiglia: questa volta però a spuntarla è il tedesco Andre Greipel, bruciando ancora una volta lo slovacco Sagan.

CADUTE E RITIRI – Frazione da 176 km che porta da  Aix-en-Provence a Montpellier, priva di grandi asperità quindi ideale per un altro arrivo in volata. Tappa caratterizzata da alcune cadute che frazionano il gruppo come quelle di Mate della Cofidis e di Quintana, corridore colombiano della Movistar, preludio sfortunato alla scivolata del grande favorito Mark Cavendish: caduta solitaria la sua che lo costringe ad un difficoltoso rientro in gruppo negli ultimi 35 km, aiutato in modo magistrale dai sui compagni di squadra della Omega-Pharma Quickstep, sfruttando anche le scie delle ammiraglie e i suoi fidati scudieri in testa al gruppo a fare da tappo.

INSIDIE E VOLATA – Come già capitato in questo inizio di Tour de France 2013, gli ultimi chilometri di tappa sono insidiosi a causa del tracciato che presenta curve strette, restringimenti di carreggiata e spartitraffico, complicando la vita dei “treni-volata”, già al lavoro per piazzare i loro uomini migliori nelle prime posizioni in vista del traguardo finale di Montpellier. Gran lavoro della Omega Pharma – Quickstep che mantiene la calma e il controllo del gruppo ritmando con precisione scientifica l’andatura per lanciare il loro capitano Cavendish e staccare i rivali quali Sagan e Kittel, prima maglia gialla di questa edizione: ma ai 2 km dall’arrivo si porta al comando il team Lotto-Belisol che con grande astuzia mette tre corridori in posizione privilegiata per tirare la volata al loro uomo di punta Andre Greipel.

VITTORIA TEDESCA – Parte lo sprint finale e i protagonisti sono tutti li con Cavendish che parte dalla quinta posizione anticipando la sua azione, mossa che si rivelerà sbagliata e che favorisce il tedesco Greipel, lanciato perfettamente dal suo team bruciando ancora una volta l’eterno piazzato di questo Tour Peter Sagan. Terza piazza per Kittel del team Argos che si conferma gran velocista sempre presente nel gruppetto dei velocisti.

Impey Tour De France 2013AFRICA GIALLA – Nuova invece la maglia gialla che lascia le spalle dell’australiano Gerrans e, per una questione di miglior piazzamenti a parità di tempo, passa su quelle del suo compagno di squadra Daryl Impey, 28 enne corridore sudafricano della Orica-GreenEdge che diventa il primo ciclista africano della storia a diventare maglia gialla del Tour de France.

TOP&FLOP – Molto bene il team Lotto-Belisol e Greipel che con un lavoro perfetto in fase di arrivo dedicano una grande vittoria al loro uomo-classifica Jurgen Van Den Broeck, ritiratosi stamattina dopo gli acciacchi per una caduta nella tappa di ieri. Nota negativa anche oggi le numerose cadute che stanno condizionando questo inizio di tour, anche a causa di tracciati che spesso lanciano il gruppo tra strettoie e curve insidiose.

CLASSIFICA GENERALE

1. IMPEY 22:18:17
2. BOASSON HAGEN 22:18:20
3. GERRANS 22:18:22

CLASSIFICA TAPPA

GREIPEL
SAGAN
KITTEL

Andrea Bonfantini

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *