Redazione
No Comments

MotoGp, in Suzuki sono d’accordo: vogliono Valentino Rossi

Davide Brivio nuovo team manager Suzuki dichiara ufficialmente di volere Rossi nel 2015

MotoGp, in Suzuki sono d’accordo: vogliono Valentino Rossi
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Davide Brivio, ex team manager di Rossi ai tempi della Yamaha

Davide Brivio, ex team manager di Rossi ai tempi della Yamaha

Sono passati nove anni da quando Valentino Rossi per la prima volta saliva in sella alla Yamaha, una moto ancora acerba ed inesperta, e la portava a fine stagione alla vittoria del mondiale avverso tutti i pronostici. E’ stato quello il primo, se così si può chiamare, miracolo sportivo di Vale. Ma non fu il solo artefice di quel risultato, né di tutti i successivi raggiunti in sella alla moto del Yamaha Team. Molto si deve al lavoro svolto dietro le quinte dell’uomo che di quel team era il manager, quel Davide Brivio che pure condivide con Rossi un rapporto di stretta amicizia. Ed è lo stesso personaggio che, lasciata dopo 19 anni la casa costruttrice di Iwata, si è buttato a capofitto in una nuova sfida, quella di elaborare una nuova moto ed un nuovo team per rilanciare la Suzuki a partire dalla MotoGp del 2015.

APPUNTAMENTO FISSATO PER IL 2015 – Quante sono le possibilità che Rossi vada alla Suzuki? In realtà le prove non le abbiamo ma esistono talmente tante coincidenze che tutto portano a pensare tranne che a un fuoco di paglia. La rivelazione più significativa la confessa lo stesso Brivio in un’intervista concessa ad un noto magazine inglese, in cui espone le idee già chiare del nuovo team di cui è a capo: “Dobbiamo puntare al meglio che c’è e Valentino è uno dei piloti al top. Quindi, perché no? Dobbiamo provarci. Io e Vale insieme abbiamo cambiato la storia della Yamaha, dimostrando che il pilota è importantissimo per il destino di una moto”. Coincidenza numero due. L’anno 2015 è quello in cui ufficialmente la casa nipponica farà il suo ritorno in MotoGp, con un percorso già iniziato nei primi (sorprendenti) test svolti a Barcellona in cui i tempi ottenuti dal collaudatore De Puniet sono già stati ottimi.

Ma il 2015 è anche lo stesso anno in cui scadrà il contratto biennale che lega Rossi alla Yamaha. Coincidenza numero tre, Valentino dichiara recentemente di voler raggiungere il record di pilota più vecchio a vincere la MotoGp. Quarta ed ultima casualità, Brivio ha già acquistato dei capannoni in Brianza, Italia, dove il nuovo Team Suzuki stabilirà la propria sede e dove presumibilmente sarà agevole per il pilota di Tavullia spostare tutto il suo staff. Gli ingredienti ci sono tutti, il piatto sarà ricco per stuzzicare l’appetito che Vale ha per le sfide impossibili. Allora la domanda sorge spontanea: saranno soltanto coincidenze o qualcosa di più?

Gaetano Galotta
Twitter @gaetanogalotta

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *