Redazione

Juventus: le prime parole di Llorente da bianconero

La conferenza stampa de 'El Rey Galina' allo Juventus Stadium

Juventus: le prime parole di Llorente da bianconero
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il giorno tanto atteso dai tifosi juventini è finalmente arrivato. Alle 16:00 l’attaccante bianconero Llorente, acquistato già a Gennaio ma arrivato sotto la Mole Antonelliana soltanto adesso, si è presentato a stampa e tifosi rispondendo alle varie domande effettuate dagli addetti stampa delle più grandi testate giornalistiche.

L'esultanza di Fernando Llorente

L’esultanza di Fernando Llorente

IL SOGNO BIANCONERO DI LLORENTE – ‘El Rey Galina’ si è mostrato dinnanzi a tutti con grande autostima e determinazione: “Ho scelto il numero 14, perché mi piace molto, credo possa portarmi fortuna, inoltre ho scelto la Juve perché è un sogno poter giocare qui, l’unico grande club d’Europa che si sia accostato a me“. Alla domanda posta da un giornalista: “Qualcuno ti paragona ad Ibrahimovic, ti ci rivedi?“, lo spagnolo con fermezza ha risposto: “Credo sia un grandissimo giocatore. Abbiamo qualità simili e l’ho visto giocare molte volte“.

Nel corso della conferenza stampa l’ex attaccante dell’Athletic Bilbao ha poi parlato principalmente delle sue qualità tecniche e dell’acerrima concorrenza in attacco della squadra, oltre che dei grandi giocatori che hanno militato nell’ultimo ventennio nel club piemontese. ‘El delantero’ Campione del Mondo e d’Europa in carica si è presentato con le idee ben chiare ed entusiasta di poter giocare in una società come quella bianconera, e si è reso disponibile e pronto a contribuire per vincere il terzo scudetto di fila: “Per me è un sogno giocare qui, sono venuto in Italia perché qui ci gioca la Juventus, spero di vincere con loro il terzo scudetto, ed io voglio aiutare la squadra in tutto“. Poi si è soffermato a parlare anche di un’altra manifestazione importante, la Champions League: “La Champions è una competizione molto difficile, ma dobbiamo fare un passo alla volta“.

Un Llorente abbastanza motivato quello visto oggi in conferenza stampa, dunque non ci rimane che augurare a lui e a tutto lo staff bianconero un grosso in bocca a lupo, per l’inizio di questa nuova grande avventura.

Federica Saito

Share Button