Mirko Di Natale
No Comments

Calciomercato Juventus: lo Zenit vuole fare spese in Italia, idea Vucinic

Il montenegrino è corteggiato dal suo ex tecnico Spalletti che lo ha avuto nella Roma. C’è l’intesa con Kolarov mentre il Monaco insiste per Marchisio

Calciomercato Juventus: lo Zenit vuole fare spese in Italia, idea Vucinic
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Kolarov interessamento Inter. Zenit su Marchisio

Con Kolarov la Juventus vorrebbe ripetere l’affare Tevez

Con la presentazione di Fernando Llorente che avverrà oggi a Torino (il basco indosserà la maglia numero 14) e l’arrivo ormai noto di Carlos Tevez, il mercato della Juventus è entrato finalmente nella sua fase più calda.

JOVETIC IN, VUCINIC OUT – Strano destino quello dei due montenegrini compagni di attacco nella propria nazionale. Se fino ad un anno fa, Stevan Jovetic era il prescelto per far coppia con Mirko Vucinic anche nella Juventus, ora le cose si sono capovolte. E’ noto che la società lo ha celatamente messo sul mercato per far cassa, l’obiettivo poi sarebbe costituire un tesoretto da investire sul mercato, proprio manco a dirlo per Jo-Jo. Dopo l’interesse del Manchester United e del Tottenham, che però non hanno mai fatto offerte concrete per il numero 9 bianconero, ecco ora spuntare l’ipotesi Zenit San Pietroburgo, squadra allenata da Luciano Spalletti.

L’allenatore toscano è stato decisivo nell’ascesa di Vucinic alla Roma, e starebbe dunque pensando di portarlo in Russia. Non sarebbe nemmeno un problema per la Gazprom (la compagnia russa che mette i soldi nella società) pagare una cifra vicina ai 18 milioni di euro per portarsi a casa il calciatore, visto poi l’interesse che la società bianconera ha di vendere due tra Vucinic, Matri e Quagliarella. I rapporti tra i due club sono buoni nonostante l’affare non andato in porto di due estati fa, quando vi doveva essere lo scambio tra Leonardo Bonucci e Bruno Alves, con Simone Pepe che doveva seguire il suo compagno di squadra allo Zenit.

KOLAROV, C’E’ L’INTESA – Intanto proseguono le trattative per il terzino di spinta da dare ad Antonio Conte per il suo nuovo modulo. Su Juan Camilo Zuniga la Juventus è nettamente in vantaggio sulle pretendenti, mentre per Aleksandar Kolarov c’è l’intesa con il giocatore. Il serbo non rientra più nei piani del neotecnico Pellegrini, ecco perché Marotta e Paratici stanno sfruttando l’onda già seguita per Tevez, hanno infatti messo sul piatto una prima offerta di 7 milioni di euro, suddivisi in 1,5 come prestito oneroso e i mancanti 5,5 come riscatto la prossima stagione.

Le richieste del City sono ferme a 10, ma i buoni rapporti e la necessità di vendere degli inglesi potrebbero accelerare e facilitare l’operazione. Su Claudio Marchisio il Monaco non vuole proprio mollare, Claudio Ranieri ha dichiarato di volere giocatori di spessore a centrocampo ed ecco il perché i monegaschi avrebbero avanzato una richiesta vicina ai 36 milioni di euro per il torinese. La Juve ci starebbe pensando seriamente, resistere ad una cifra del genere è davvero difficile, considerato che in casa il sostituto ideale è già presente.

Mirko Di Natale
Twitter:@_Morik92_

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *