Redazione
No Comments

Calciomercato Napoli, affascina l’idea Candreva

Tra le difficoltà del rinnovo con la Lazio per Candreva spunta una nuova direzione: Napoli

Calciomercato Napoli, affascina l’idea Candreva
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
"Cucchiaio" di Candreva a Casillas

“Cucchiaio” di Candreva a Casillas

Nella spedizione italiana che ha conquistato la medaglia di bronzo nella Confederation Cup che si è appena disputata il Brasile, più di ogni altro si è distinto tra gli azzurri Antonio Candreva. Il centrocampista classe ’87, in comproprietà tra Lazio e Udinese, ha incantato tutti quando in campo ha dato mostra delle sue doti atletiche e tecniche contro calciatori del calibro di Marcelo e Jordi Alba, regalando qualità e quantità sulla sua fascia di competenza. Ciliegina sulla torta il coraggioso cucchiaio che ha sorpreso tutti, Casillas in primis, nella batteria dei rigori nella partita contro la Spagna. Risultato dell’ottimo lavoro da selezionatore di Prandelli, Candreva punta a soluzioni migliori di quelle che attualmente ritrova al suo ritorno in Italia.

PEDINA IDEALE PER BENITEZ – In primo luogo si prospetta difficile il rinnovo del contratto che lo lega alla Lazio, soprattutto da un punto di vista economico, dato che l’attuale stipendio si attesta sugli 850 mila euro a stagione. Candreva chiede un adeguamento del suo ingaggio ma sa che certe richieste a Lotito hanno presumibilmente vita breve. Ed è per questo che il Napoli punta i riflettori sul centrocampista che per la sua duttilità e generosità può davvero fare al caso di Benitez.

Nel 4-2-3-1 del tecnico spagnolo Candreva troverebbe facile collocazione come esterno di destra e, all’occorrenza, anche di sinistra, dove sarebbe in posizione ideale per accentrarsi e scaricare il suo potente destro. Inoltre nel Napoli della nuova stagione, che punta all’affermazione europea, Candreva potrebbe coltivare le sue ambizioni tecniche ed economiche, dato che anche economicamente De Laurentiis potrebbe garantirgli uno stipendio raddoppiato.

IN TRATTATIVA ANCHE KOZAK – Sebbene le condizioni per il trasferimento ci siano, il problema più grande riguarda l’esistenza di una comproprietà sul suo cartellino, che complica e non poco le trattative. Tanto la Lazio di Lotito quanto l’Udinese di Pozzo sono rinomate per essere botteghe care ed intrettenere contatti con entrambe le società potrebbe risultare un lavoro arduo per Bigon, poco certo di ottenere sconti soprattutto dopo l’ottima competizione internazionale che ha verosimilmente fatto accrescere il valore del centrocampista. Il suo acquisto costerebbe infatti 10 milioni di euro ma c’è una soluzione che potrebbe accontentare tutte le parti, ovvero inserire il giovane attaccante della Lazio Kozak. Quest’ultimo è infatti in partenza e Tare potrebbe acconsentire alla soluzione mista cash più contropartita. Resta da valutare la volontà del giocatore di fare verosimilmente la riserva nell’attacco del Napoli che verrà.

Gaetano Galotta
Twitter @gaetanogalotta

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *