Redazione
No Comments

Calciomercato Milan, il punto in casa rossonera: tutte le trattative del 2 Luglio

Mourinho ha scelto El Shaarawy come alternativa a Cavani, Torres al Milan? Robinho-Santos, tutto bloccato. Per Honda manca pochissimo. Poli sì, Flamini no.

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Josè Mourinho, nuovo allenatore del Chelsea, ha trovato l’alternativa perfetta all’inarrivabile Edinson Cavani – offerta di quasi 52 milioni di euro rifiutata da De Laurentiis che vuole 63 milioni e non intende scendere a compromessi.

Fernando Torres

Torres esulta con la maglia della Spagna

Niente Hulk o Rooney, quindi, ma bensì Stephan El Shaarawy, attaccante del Milan. Stando ad alcune indiscrezioni provenienti dall’Inghilterra, la dirigenza Blues starebbe pensando ad uno scambio interessante da proporre alla società rossonera. I campioni dell’Europa League, infatti, vorrebbero utilizzare Fernando Torres, Golden Foot della Confederations Cup 2013, come pedina di scambio (e soldi) per arrivare al Faraone di Savona. In questo caso, il margine di trattativa ci sarebbe e Roman Abramovich, presidente del Chelsea, spenderebbe sicuramente meno. Insomma, il Milan è pronto a trattare.

CASO ROBINHO – Il ritorno di Robinho, attaccante brasiliano ora in forza al Milan, in patria sarà una missione quasi impossibile. Direttamente dal Brasile, Luis Alvaro de Oliveira, presidente del Santos, club interessato a Binho, è esploso affermando: “Al momento c’è una distanza importante per il completamento dell’operazione. Il Milan chiede molto e lo stesso giocatore ha fatto una richiesta di stipendio fuori da quello che a noi sembra ragionevole. Noi non abbiamo intenzione di fare pazzie. Il Milan torni alla realtà”. Per Robinho, infatti, l’ad rossonero, Adriano Galliani chiede ben 10 milioni.

Il Milan punta su Honda

Keisuke Honda vuole lasciare il CSKA

TRATTATIVA HONDAKeishuke Honda è a un passo dai rossoneri. Il trequartista giapponese, in scadenza di contratto con il CSKA Mosca il 31 dicembre 2013, approderà a Milano appena si sbloccherà la trattativa di Robinho al Santos. I milioni che entreranno inevitabilmente nelle casse rossonere, e il risparmio dell’ingaggio del brasiliano, permetterebbero al Milan di avere le risorse giuste per strappare il giapponese alla concorrenza.

Su Keishuke Honda puntano forte sia l’Everton che il Barcellona, interessatasi al nipponico nelle ultime ore, ma il Milan è la prima scelta del trequartista. Honda sarebbe ideale da inserire nel 4-3-1-2, nuovo modulo dei rossoneri.
Le cifre dell’operazione si aggirerebbero intorno ai 2 milioni di euro al CSKA Mosca e contratto quadriennale da 2.5 milioni netti all’anno (più 500 mila euro di bonus) al giocatore.

ALTRE TRATTATIVE – Il Milan tiene sempre calda la pista che porta ad Andrea Poli. Adriano Galliani, attualmente a Forte dei Marmi per le vacanze, ha incontrato ieri Giovanni Branchini, agente del centrocampista blucerchiato. Massimiliano Allegri ha indicato Poli come primo rinforzo del Milan 2013/2014 sia per la sua qualità in mezzo al campo che per il prezzo abbordabile. Con il contratto in scadenza il 30 Giugno 2014, basterà versare 6 milioni di euro nelle casse doriane per chiudere la trattiva.

Il Milan, però, come sappiamo è bloccato dalle mancate cessioni ed attende di conoscere il futuro di Flamini. Il centrocampista francese ha sparato alto per il rinnovo, vuole, infatti, 2.5 milioni di euro (netti) per tre anni e difficilmente verrà accontentato da Galliani.

Simone Chiocchi (@Simone_Chiocchi)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *