Connect with us

Moto Gp

Moto Gp, Lorenzo si frattura ma tenta il miracolo: anche Marquez ko

Pubblicato

|

Ruota anteriore sulla linea bianca, resa ancora più scivolosa dalla pioggia, la moto perde il controllo e Jorge Lorenzo viene sbalzato via dalla sua Yamaha. Attimi di paura per il team giapponese durante le prove libere di ieri, il campione del mondo cade rovinosamente a terra sulla spalla sinistra. Il responso dice frattura scomposta alla clavicola sinistra. Jorge è stato operato nella notte a Barcellona, i dottori hanno applicato una placca e otto viti alla clavicola fratturata. Nel pomeriggio di oggi il pilota spagnolo verrà sottoposto ad una visita di controllo.

LorenzoJORGE VUOLE PROVARCI: Secondo un’indiscrezione uscita nelle ultime ore, Jorge Lorenzo starebbe seriamente pensando di provare a correre domani nel GP di Assen. Secondo i medici però sarebbe una follia, il pilota spagnolo rischierebbe di andare in contro a serie complicazioni. Come spiega infatti Giuseppe Porcellini, direttore responsabile del reparto di chirurgia ortopedica della spalla dell’ospedale Cervesi di Cattolica, i rischi sono molti: ”dal punto di vista meccanico la placca può tenere, per cui da questo punto di vista Lorenzo potrebbe anche correre. I problemi, però, sono altri e sono legati alla fase post operatoria e vascolare: la ferita potrebbe sanguinare, il pilota potrebbe esporsi a flebiti, il braccio sotto sforzo potrebbe gonfiarsi. E poi c’è l’anestesia subita solo poche ore prima: anche come riflessi dopo 24 ore dall’operazione non sono al massimo e qui stiamo parlando di una gara di moto. Per il medico che deve dare l’autorizzazione si tratterebbe di prendersi una grossissima responsabilità“.

LE PAROLE DI ROSSI: Anche Valentino Rossi interviene sull’incidente che ha visto protagonista Jorge Lorenzo, augurando al suo compagno di scuderia una pronta guarigione. “L’infortunio di Jorge è una sventura. Purtroppo Jorge si è fatto male, è un peccato per lui, per la Yamaha e per il team perché era in gran forma. Credo che abbia sfiorato la linea bianca ed è stata una caduta molto molto importante. Spero torni il più presto possibile, magari già per la prossima gara al Sachsenring. Io spero di ottenere un buon risultato perchè sono il punto di riferimento per la squadra”, queste le parole del pilota pesarese.

ANCHE MARQUEZ A RISCHIO: Dopo Lorenzo anche Marquez cade. Poco prima della fine delle seconde libere, il giovane pilota della Honda perde il controllo della moto e vola via dalla sella, cadendo pesantemente sull’asfalto per finire poi sotto la ruota anteriore della sua Honda, che lo trascina fuori dalla pista. Marquez si è poi recato nella clinica mobile dove, dopo aver effettuato dei test, i medici hanno accertato la frattura del mignolo e dell’alluce della mano destra. Da verificare anche la sua condizione quindi.

Lorenzo Rossini

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending