Connect with us

Prima Pagina

Calciomercato Roma, Sabatini bloccato dalle mancate cessioni

Pubblicato

|

Walter Sabatini, ds della Roma
Marquinhos

Marquinhos,il Barcellona lo vorrebbe per sostituire Puyol

Rudi Garcia con Sabatini ha parlato chiaro fin dal loro primo incontro: questa Roma necessità di 6 acquisti per poter essere competitiva: un portiere, due terzini, un centrale, un centrocampista e un attaccante. Ad oggi nessuno di questi è arrivato.

TROPPI ESUBERI – A bloccare il mercato della Roma non è solo la mancata cessione di Osvaldo, ma, soprattutto il non riuscire a piazzare quei giocatori in esubero che non rientrano nel progetto Roma, ormai da tempo. Da Julio Sergio a Borriello, passando per Josè Angel, Brighi e Taddei, i giallorossi che non trovano sistemazione, sono parecchi. A frenare il loro addio non sono solo contratti pesanti (vedi Borriello), ma anche evidenti limiti tecnici (Josè Angel) o di età (Taddei). Così l’unico acquisto che pare in dirittura di arrivo è quello di Benatia, sbloccato dall’accordo trovato tra Nico Lopez e l’Udinese. Tutti gli altri possibili obiettivi sono in alto mare e alcuni iniziano a sfumare, come Payet, pupillo di Garcia che sta per accasarsi a Marsiglia.

BARCELLONA SU MARQUINHOS – Così, per sbloccare il mercato Sabatini potrebbe vedersi costretto a effettuare una cessione non preventivata: quella di Marquinhos. Il brasiliano è da tempo nel mirino del Barcellona che pare abbia odfferto 28 milioni di euro. I catalani sono alla disperata ricerca di un centrale difensivo, visti gli ormai continui acciacchi di Puyol e il brasiliano pare l’ideale sostituto del capitano blaugrana. La Roma, che ha pagato Marquinhos 4,5 milioni di euro, ne chiede almeno 35 per il suo giocatore, mas se il Barcellona, arrivasse a 30 potrebbe acconsentire a privarsene. A quel punto i giallorossi dovrebbero cerca però anche un altro centrale di difesa e le cose si complicherebbero alquanto, ma, tant’è.

30 MILIONI PER INIZIARE A COMPRARE – Con in cassa 30 milioni i giallorossi potrebbero finalmente dare l’assalto a Naingollan per cui Cellino non si schioda da 15 milioni, forte anche dell’interesse dell’Inter. Se proprio il belga diventasse irraggiungibile, la Roma si muoverebbe, su indicazione di Garcia, pere Imbula, mediano del Guingamp. La situazione peggiore è però quella del portiere: Julio Cesar ha già fatto sapere che per venire a Roma vuole almeno 4 milioni di ingaggio, mentre per Viviano, il Palermo non scende dai 7,5 milioni già pattuiti con la Fiorentina un anno fa.

SPUNTA REINA PER LA PORTA – Sabatini aveva già in mano Rafael, ma è Garcia lo ha bocciato e ora sta tentando di recuperare il terreno perso. L’ultima idea è Pepe Reina, in uscita dal Liverpool dopo l’ingaggio da parte dei Reds del belga Mignolet, ma su cui è sempre vigile il Barcellona in attesa di capire cosa farà Valdes. Per reperire giocatori a basso costo Sabatini sta sondando anche i ragazzi in vetrina nel mondiale Under 20.

MOLTI GIOCATORI IN LIZZA – Gli ultimi nomi finiti sul suo taccuino sono il terzino sinistro cileno Larenas e l’attaccante uruguayano Bueno. C’è poi un altro nome per l’attacco giallorosso: è quello di Paulinho, attaccante del Livorno, da tempo pupillo di Sabatini. Anche lui però non viene regalato: Spinelli vuole almeno 10 milioni. Come si vede le idee ci sono, ma mancano i soldi. Se non si sblocca al più presto il mercato in uscita, questo mercato rischia di trasformarsi in una lunga attesa.

Davide Luciani

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending