Connect with us

Milan

Calciomercato Milan, Galliani vuole vendere El Shaarawy. Kakà torna a casa?

Pubblicato

|

Il concetto è chiaro da qualche settimana: il Milan vuole vendere Stephan El Shaarawy. L’ad. rossonero, Adriano Galliani sta provando ad offrire il giovane ex-Genoa un po’ a tutti. Manchester City prima, Monaco poi ed ora Real Madrid. I rossoneri con il Faraone, unico vero giocatore di classe della rosa – oltre a Super Mario Balotelli, ovviamente intoccabile -, pretendono di incassare il massimo. Se dovesse arrivare un’offerta da 40 milioni, il gioco sarebbe fatto, questo ha lasciato intendere lo stesso Galliani.

El ShaarawyCome rivela ‘La Gazzetta dello Sport’ di oggi, in queste ultime ore si starebbe pensando ad uno scambio che avrebbe del clamoroso. Il Real Madrid sarebbe pronto ad offrire 25 milioni di euro più il cartellino di Ricardo Kakà, centrocampista ex-Milan, per arrivare ad El Shaarawy. Il Faraone, infatti, sarà la prima richiesta di Carlo Ancelotti. Nella testa del tecnico emiliano c’è un 4-2-3-1 che prevede esterni d’attacco di qualità ed il talento di Savona sarebbe perfetto per ricoprire determinati ruoli.

Lo scambio Kakà-El Sha si potrà fare, ma ci sarà un ostacolo da superare, il solito: l’ingaggio del brasiliano. Quei 20 milioni fino al 2015 peserebbero troppo per le casse del Milan, anche se potrebbero essere spalmati in un quadriennale con ingaggio dimezzato a 5 massimo 5,5 milioni/annui, ricordando che l’ex-San Paolo ha compiuto 31 anni lo scorso aprile. Con i rossoneri ritroverebbe sicuramente l’entusiasmo perso e anche spazio per giocarsi una maglia da titolare per Brasile 2014.

Se l’affare Kakà dovesse saltare, il Milan si butterebbe senza ombra di dubbio su Carlitos Tevez (ma la Juventus sembra ormai vicinissima) o altrimenti sul nipponico che ci ha tanto stupiti in Confederations Cup: Keisuke Honda, in rottura con il CSKA Mosca.

Tra tutti questi affari, però, c’è sempre il Faraone che vivrà la sua lunghissima estate da uomo-mercato.

Simone Chiocchi (@Simone_Chiocchi)

 

 

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending