Connect with us

Serie B

Calciomercato Pescara: Cutolo obiettivo principale

Pubblicato

|

Calciomercato Pescara: Daniele SebastianiIl Pescara continua attivamente il suo lavoro per costruire la squadra che affronterà il prossimo campionato di Serie B agli ordini di Pasquale Marino. Finora nulla da eccepire sul lavoro del Direttore sportivo, Giorgio Repetto, e del consulente di mercato, Guglielmo Acri.

Proprio il ds abruzzese ha fatto il punto sul mercato ai microfoni di Tuttomercatoweb: “Abbiamo ceduto la metà di Caprari alla Roma e ottenuto quella di Politano e Priscitiella, oltre al prestito con diritto di riscatto di Viviani. Quasi sicuramente dalla Roma arriverà anche Frascatore, manca davvero poco all’ufficialità. Poi sono arrivati Schiavi, Rossi e Pigliacelli e abbiamo dato al Parma Brosco. Abbiamo rinnovato la comproprietà di Ragusa ed esercitato il diritto di opzione per Rizzo, che rimane con noi. Confermiamo il ritorno di Romagnoli dal Milan e Lund Nielsen dal prestito al Verona. Non dimentichiamoci poi l’acquisto di Zuparic. Insomma, ci siamo dati da fare ringiovanendo la squadra”. Ecco, invece, la situazione relativa ad alcuni giocatori già presenti in rosa dalla scorsa stagione: “Come dicevo abbiamo ringiovanito, ma ci saranno anche giocatori di esperienza come Pelizzoli, Kroldrup e Sforzini, per fare dei nomi. In ogni caso nel giro di un paio d’anni vogliamo abbassare sensibilmente l’età media”. Sul futuro del portiere Pelizzoli, che interessa a Napoli, Udinese e Bologna: Mi risulta l’interesse dell’Udinese, ma il giocatore interessa moltissimo anche a noi”. Su Kroldrup: Entro la settimana ci darà la risposta. Fino a pochi giorni fa aveva detto che sarebbe rimasto con noi”. Infine, le ultime novità su due pupilli della rosa come Vukusic e Weiss: Chiaramente aspettano una chiamata dalla categoria superiore, ma anche all’estero prima di metà luglio difficilmente si muoverà qualcosa”.

Sul fronte mercato, l’obiettivo numero uno è sempre Aniello Cutolo: la chiave per sbloccare la trattativa potrebbe essere Cascione, che nonostante abbia un contratto fino al 2015, preferirebbe affrontare un’avventura estera: hanno già sondato il terreno il Levante ed il Sunderland. E’ stato infatti offerto il difensore Romagnoli. A spiegare la situazione ci pensa il suo agente, Paolo Palermo, che ha rilasciato alcune dichiarazioni a ForzaPescara.TV: La situazione di Cutolo è una situazione da 0-0, nel senso che il calciatore è contrattualizzato con il Padova avendo ancora un anno di legame e dunque bisogna vedere cosa vuole fare la società. A Padova c’è una fase di stallo in attesa di conoscere i programmi con De Franceschi che è all’opera. Pescara è una piazza importante ed ambita, fa piacere l’interesse sicuramente. Già fatto l’affare? Dire una cosa del genere farebbe passare un messaggio sbagliato. Siamo molto contenti dell’interessamento, ma anche Palermo e Livorno sono interessati. La settimana prossima ci potranno essere sviluppi una volta che a Padova, altra piazza importante, si farà chiarezza e si decide cosa si vuole fare. Dopo 20 anni di calcio ho imparato che nel mercato bisogna lavorare sotto traccia e senza fare proclami”.

In entrata, per l’attacco si pensa a Meggiorini e Moscardelli, anche se sembrano di difficile realizzazione, ed a Roberto Insigne; per il centrocampo, oltre a Valdifiori la cui trattativa è in stand – by, si pensa a Budel del Brescia e Giuseppe Fornito dalla Primavera del Napoli. Un arrivo sembra ormai certo: si tratta del difensore Raffaele Schiavi, consigliato alla dirigenza pescarese direttamente dall’ex bomber della formazione abruzzese, Marco Sansovini. Ecco le su prima parole raccolte da ForzaPescara.TV: Mi inorgogliscono davvero tanto le parole di una persona straordinaria come Marco, mi ha parlato benissimo di Pescara e sapevo che c’era una possibilità di un suo ritorno, ma non ne so di più. Anche Abbruscato, con il quale ho condiviso l’avventura di Vicenza, mi ha decantato le lodi della piazza e della società illustrandomela come organizzata ed ambiziosa. Ho giocato a Padova con Pelizzoli, sarà un piacere ritrovare anche lui per costruire insieme una difesa davvero forte. Ho parlato con il mio procuratore e con il Direttore Repetto ma non ancora con mister Marino che so mi ha richiesto fortemente. Essere scelti direttamente dal tecnico è una cosa fondamentale per qualsiasi calciatore, mi volevano anche altre squadre ma il Pescara ha un progetto importante per tornare subito in Serie A. Sono contentissimo, dunque, di questa soluzione e cercherò di dare il massimo per la mia squadra e per me stesso. La prossima stagione è decisiva per me e cercherò di fornire il mio contributo”.

Sul fronte uscita, invece, ci sono diversi giocatori: Capuano, che interessava al Genoa, ora è nel mirino dell’Udinese che, una volta tesserato, vorrebbero girarlo in prestito ad uno dei club della Famiglia Pozzo, quali Watford o Granada. Brugman, in prestito al Grosseto lo scorso anno, interessa al Trapani che è interessato anche a Terlizzi, seguito anche da Palermo e Spezia. Intanto Caprari, che nel giro delle comproprietà è stato riscattato dalla Roma, ha affidato alla sua Fan Page di Facebook il saluto ufficiale all’Abruzzo: “Ho passato un anno e mezzo ricco di emozioni a Pescara, prima la promozione e poi l’esperienza nella massima serie. Sento di essere maturato molto anche grazie all’ambiente che ho avuto la fortuna di trovare. Grazie di tutto Pescara!”

Per concludere, c’è da elogiare un’iniziativa messa in atto dalla Pescara Calcio: regalerà 1000 abbonamenti di Curva Sud ad altrettanti disoccupati. L’elenco dei possibili aventi diritto verrà consegnato direttamente dai centri per l’impiego alla società biancazzurra.

Massimiliano di Cesare

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending