Connect with us

Napoli

Cavani come il barbiere di Siviglia: tutti lo vogliono. Ma qualcuno lo piglia?

Pubblicato

|

Edinson Cavani
Cavani e ADL

Cavani e ADL nel 2010 durante la presentazione dell’attaccante

Qualcosa in comune Edinson Cavani e Figaro, noto personaggio del “Barbiere di Siviglia” nell’opera di Rossini, l’hanno di sicuro: il modo in cui vengono ricercati, ambiti per la loro utilità. Figaro era il factotum della città ma aveva una certa dimestichezza con rasoi e pettini. Cavani è un abile attaccante ma all’occorrenza sa trasformarsi in tuttofare del campo da gioco, pronto con la sua instancabile forza di volontà a tornare in difesa ad aiutare i compagni. E’ il periodo del calciomercato ed i pezzi pregiati si sa, sono parecchio ambiti, specie dalle squadre che puntano a vincere tutto. Il patron del Napoli Aurelio DeLaurentiis con la sua solita verve ha lanciato un ultimatum al matador uruguaiano, attualmente impegnato in Confederations Cup: deve decidere in fretta il suo futuro altrimenti la sua testa ne risentirà pesantemente (“Se non decide in fretta gli sfascio la testa).

Un’offerta concreta al tavolo del presidente del Napoli non è ancora arrivata, c’è una clausola rescissoria da 63 milioni di euro che nessuno ha minimamente sfiorato ma l’attaccante ex Palermo il suo futuro l’ha già in testa, proprio cosi, in quella testa che ADL ha promesso di “sfasciargli” ed anche i tifosi sono d’accordo con il loro presidente ed in questi giorni hanno lanciato messaggi di insofferenza nei confronti del loro “quasi” ex beniamino invitandolo a lasciare Napoli.

Vediamo nel dettaglio quali potrebbero essere le destinazioni per Cavani partendo proprio dalla sua prima scelta

REAL MADRID 40% – I blancos non hanno ancora ufficializzato l’ingaggio del nuovo allenatore che a meno di stravolgimenti dell’ultimo minuto dovrebbe essere Carlo Ancelotti. Da quel momento in poi partirà l’assalto ai giocatori richiesti dall’allenatore italiano. In cima a questa lista naturalmente c’è il bomber uruguagio ma Florentino Perez  non è disposto a sborsare i famosi 63 milioni per la clausola rescissoria e punta ad inserire nella trattativa qualche contropartita che possa essere  gradita al neo tecnico del Napoli Benitez. Si è parlato di Khedira e Morata più un robusto conguaglio economico. Appuntamento per la prossima settimana ma la trattativa una volta partita potrebbe chiudersi in poche ore anche per la volontà del giocatore di indossare l’ambita camiseta blanca

CHELSEA 30% – Che Mourinho sia un estimatore di Cavani è risaputo. Proprio per questo pare abbia chiesto ad Abramovich un “piccolo” sforzo di mercato per assicurarsi i servizi dell’attaccante del Napoli. Non c’è ancora nessuna trattativa in piedi ma se il magnate russo sbarcasse a Posillipo con un assegno da 63 milioni di euro ritornerebbe a Londra con il si di ADL e probabilmente anche del giocatore che gradisce anche la destinazione inglese.

PSG 20% – In attesa dell’ufficializzazione di Blanc come nuovo allenatore dei parigini, Leonardo si è già messo a lavoro per rendere perfetta una squadra che l’anno scorso ha vinto la Ligue1 e quest’anno punta dritto a vincere la Champions. La  scorsa settimana ci sono stati i primi contatti con il dirigente brasiliano che si è soffermato a parlare con il massimo dirigente napoletano circa la disponibilità a scendere di prezzo. Ma DeLaurentiis è un osso duro e non è intenzionato a sconti ma la voglia di formare una trio d’attacco Cavani, Ibrahimovic, Lavezzi è troppo invitante..

MANCHESTER CITY 10% – Sembra l’unica società che abbia fatto un’offerta per avere Cavani, 40 milioni più l’attaccante bosniaco Dezko ma la risposta sembra essere stato un secco no. I citizen sembrano essersi definitivamente defilati dalla corsa per il matador per puntare forte un altro giocatore urugaiano che risponde al nome di Luis Suarez, ambito anche da molti club italiani.

Azio Agnese

Twitter: @azio82

 

 

Continue Reading
1 Comment

1 Comment

  1. Manlio Croce

    24 giugno 2013 at 10:56

    Quindi lei sta dicendo che è sicuro che Cavani vada via da Napoli? ne è proprio sicuro? cosa le da questa certezza, lavora per caso per De Laurentiis o è il lecchino di qualcuno? Se le notizie non le avete non inventatele almeno

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending