Connect with us

Inter

Calciomercato Inter, Donadoni convince Cassano. C’è il si di Fantantonio

Pubblicato

|

Cassano è il re degli attacchi agli allenatori.

Sembra stia per giungere a una conclusione lo scambio tra Inter e Parma che vede coinvolti Matias Silvestre, Antonio Cassano e Ishak Belfodil. Una trattativa che favorirebbe entrambi i club, alla ricerca delle pedine giuste per completare le rispettive rose.

Antonio Cassano

Antonio Cassano

IL SI’  DI FANTANTONIO – Il fantasista barese, che non rientra nei piani di Walter Mazzarri nonostante insieme abbiano conseguito risultati eccellenti alla Samp, ha espresso il suo consenso al trasferimento alla corte di Donadoni, allenatore che considera un “fratello maggiore” (fu lanciato in Nazionale proprio da lui) e a cui non poteva che rispondere positivamente. Le sue titubanze iniziali infatti, sono state sciolte da un paio di contatti col mister ducale che è impaziente di accoglierlo per migliorare ulteriormente il suo già ottimo Parma.

IPOTESI GENOA – Nelle ultime ore, si sarebbe rafforzata l’indiscrezione che circola da un pò, secondo cui ci sarebbe anche il Genoa per Cassano. In questo caso potrebbero tornare calde le piste che codurrebbero a Luca Antonelli ( già cercato dall’Inter nella stagione post triplete) e ad Alberto Gilardino. Allo stato attuale delle cose però, sembra che fantantonio propenda più per il Parma, anche per il forte interesse dimostrato da Donadoni nell’averlo tra le sue fila; in ogni caso la decisione è attesa nel week-end.

NODO SILVESTRE – Matias Silvestre però, non sembra essere entusiasta di lasciare Milano per Parma, anche con la prospettiva di un minutaggio molto maggiore rispetto all’ultima stagione all’Inter. Qualora il difensore dovesse impuntarsi e rifiutare il trasferimento, la società di Corso Vittorio Emanuele ha già pronto il piano B che vedrebbe il giovane Samuele Longo o McDonald Mariga coinvolti nell’affare.

Ricapitolando, l’unica certezza per ora sembra essere la volontà di Antonio Cassano di trasferirsi in Emilia, concludendo dopo un solo anno (che tutto sommato possiamo definire positivo), la sua avventura nel club neroazzurro.

Roberto Santacroce

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending