Connect with us

Prima Pagina

Tutto quello che c’è da sapere su Wimbledon 2013

Pubblicato

|

Da lunedì 24 giugno scatterà l’edizione numero 127 del torneo di Wimbledon, terza prova del Grande Slam, che si terrà sui 19 campi dell’”All England Lawn Tennis and Croquet Club”, dove i migliori giocatori mondiali a livello maschile e femminile si daranno battaglia sia nel singolo e sia nel doppio, nel più grande evento estivo di ogni anno. L’atto finale sarà il 7 luglio, e in queste due settimane il montepremi è stato aumentato del 40%, raggiungendo l’incredibile somma di 26,5 milioni di euro, un input in più per gli amanti della racchetta. Tutti i protagonisti saranno vestiti rigorosamente di bianco come la tradizione impone.

Il trionfo di Roger Federer datato 2005

Il trionfo di Roger Federer datato 2005

DOMINA L’INCERTEZZA – Sul fronte maschile è estremamente difficile indicare un vincitore quest’anno, spesso scontato nei tornei precedenti. Oggettivamente il grande favorito dovrebbe essere Novak Djokovic, prima testa di serie dell’evento e sulla carta più forte di chi lo precede. Il serbo non sta attraversando un gran periodo, non è più lo stesso tennista che lo scorso anno annichiliva chi si opponeva a lui, e quest’anno da dopo l’Australian Open vinto in gennaio ha pagato un po’ dal punto di vista delle prestazioni. Il beniamino di casa non potrebbe che essere il numero due scozzese Andy Murray, in grande ascesa dopo il successo nel torneo Olimpico proprio in quel di Wimbledon l’anno scorso quando sconfisse il gran favorito Roger Federer. Dalla sua c’è una buona forma, data dalla vittoria nel torneo del Queen’s a Londra di domenica scorsa. Chi invece non deve sbagliare è proprio Federer, campione in carica e sette volte trionfatore nella manifestazione. Lo svizzero, che ha la grandissima opportunità di aggiudicarsi l’ottavo titolo staccando l’americano Pete Sampras, fermo anche lui a sette successi, ha anche la possibilità di eguagliare il record di Nadal, stabilito dagli otto successi raggiunti al Roland Garros. David Ferrer, considerato il quarto favorito dalla classifica, dopo la finale raggiunta a Parigi vuole dimostrare di poter restare ampiamente tra i primi quattro giocatori al mondo, ma l’impresa non sembra essere così semplice in quanto Rafa Nadal ha dimostrato di essersi ripreso completamente dall’infortunio e ha molte possibilità di dir la propria, grazie anche al successo del 2008. Difenderanno i nostri colori in Gran Bretagna la testa di serie numero 23 Andreas Seppi, di gran lunga il miglior giocatore italiano, Fabio Fognini numero 30 della competizione, Paolo Lorenzi e Simone Bolelli.

Serena Williams Internazionali Bnl Roma

Serena Williams

CHI INSIDIERA’ LA WILLIAMS? – Se mentre in campo maschile il discorso è tra 5 tennisti, in campo femminile Serena Williams è la grandissima favorita del torneo. E’ facilmente intuibile dallo strapotere dimostrato dall’americana quest’anno, confermato dal feeling sull’erba che le ha consentito di vincere ben cinque edizioni di Wimbledon. La “Number One Contender” appare senz’altro essere Maria Sharapova, numero tre e finalista perdente dello scorso Grande Slam; la bella russa vuole ripetere l’exploit del 2004 (dove aveva sconfitto in finale proprio la Williams) e ha tutte le carte in regola per poterlo fare. Candidate alla vittoria finale anche la numero due Viktoria Azarenka e la numero quattro Agnieszka Radwanska, entrambe semifinaliste nel torneo 2012, mentre la nostra Sara Errani che parte come quinta favorita potrebbe regalarci una nuova favola da seguire. Ben sette le nostre connazionali impegnate a Wimbledon, la brindisina Roberta Vinci parte in griglia dalla posizione numero undici, posizione di classifica che le permetterà di evitare per i primi turni una big, Camilla Giorgi reduce dallo splendido ottavo di finale raggiunto lo scorso anno, Francesca Schiavone che vuole rilanciarsi assieme a Flavia Pennetta, le due sono finite nel dimenticatoio da qualche tempo a questa parte, Karin Knapp che vuole ben figurare ed infine la qualificata Maria Elena Camerin. Non ci resta altro che augurare un grosso in bocca al lupo agli undici tennisti in campo a difendere i nostri colori.

IL TABELLONE DEGLI ITALIANI:

Seppi (23) vs Istomin (Uzb), Fognini (30) vs Melzer (Aus), Lorenzi vs De Scheppear (Fra), Bolelli vs Dimitrov (Bul)

Errani (5) vs Puig (Pue), Vinci (11) vs Scheepers (Saf), Schiavone vs Lisicki (Ger, 23), Camerin (q) vs Cibulkova (Slo, 18), Pennetta vs Baltacha (Gbr, WC), Giorgi vs S. Murray (Gbr, WC), Knapp vs Hrdaceka (Cec)

Mirko Di Natale

Twitter: _Morik92_

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending