Connect with us

Basket

Nba Finals: Miami ancora campione, LeBron MVP

Pubblicato

|

La festa degli Heat

La festa degli Heat

La regina del basket a stelle e strisce è ancora Miami. Gli Heat bissano il successo dell’anno passato vincendo la decisiva Gara7 contro gli Spurs per 95-88 grazie al solito, imprendibile LeBron James. The “Chosen One”, eletto MVP delle Finals, chiude a 37 punti e 12 rimbalzi trascinando i suoi assieme ad un glaciale Shane Battier (18 con 6/8 da 3 punti).

Nel momento più difficile, poi, Spoelstra ha ritrovato il Dwyane Wade dei tempi migliori, essenziale con la doppia doppia da 23 punti e 10 rimbalzi che ha reso ancora più efficace l’attacco degli Heat. Male stavolta Bosh, Mike Miller e Ray Allen, risolutore in Gara6 ma nullo in Gara7 (0/4 in 20′), mentre ha tenuto botta sotto canestro Chris Andersen (utile in difesa) e tra alti e bassi ha inciso anche Mario Chalmers.

LeBron con il trofeo di MVP

LeBron con il trofeo di MVP

LA CRONACA DELLA PARTITA – Dopo 3 quarti in sostanziale parità ed equilibrio, al termine della terza frazione Miami è avanti solo di una lunghezza. La finale si decide, ancora una volta nell’ultimo minuto, quando Duncan sbaglia per ben due volte da sotto il canestro del possibile pareggio, mentre LeBron sul fronte opposto è una sentenza e chiude di fatto i conti mettendo il suo sigillo sul titolo. A San Antonio non bastano quindi i 24 punti di Duncan e i 19 di un Leonard più che positivo. Popovich non trova l’apporto dei tiratori dalla distanza: Danny Green e Gary Neal si fermano entrambi a 5 punti con un solo canestro a testa da tre. E così tutta Miami può far festa per la straordinaria cavalcata che dura ormai da due intere stagioni.

Twice as nice!

Francesco Garibaldi

 

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending