Connect with us

Buzz

La bestemmia di Cesare Prandelli

Pubblicato

|

Bestemmia Prandelli Italia Giappone

Bestemmia Prandelli

Italia-Giappone è stata partita per cuori forti. Emozioni a go go, risultato incerto fino alla fine, Zaccheroni che la definisce ” come Italia-Germania 4-3 di Messico ’70”.

E anche poco fuori dal rettangolo di gioco, c’è chi non riesce a contenere la propria rabbia, la propria sofferenza e la propria tensione. Se qualcuno pensa alla solita Balotellata di Super Mario, si sbaglia. Stavolta è Cesare Prandelli a prendersi i riflettori, venendo tacciato di aver bestemmiato dopo il goal di De Rossi.

“Non mi ricordo cos’ho detto, probabilmente sarà stato un ‘dai, andiamo’. In ogni caso non dico mai Dio, semmai dico zio”. Queste le dichiarazioni post partita del ct azzurro, dopo che il video della sua presunta bestemmia ha iniziato a fare il giro del web.

Sicuramente non un momento facile per l’ex tecnico di Fiorentina e Parma, che ha visto i suoi messi sotto per più di un tempo dalla freschezza atletica dei nipponici schierati perfettamente da Zaccheroni. Non basta la scusante del caldo afoso, dato che i nostri avversarsi non sembravano patirlo. Un Prandelli così non si era mai visto e, bestemmia o no, c’è da riflettere su un episodio del genere capitato a uno dei tecnici più pacati e misurati al mondo.

Antonio Foccillo

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending