Connect with us

Serie B

Calciomercato Spezia: Gautieri si allontana

Pubblicato

|

Tacoli+RomaironeSembrava un matrimonio già concluso a cui mancava solo l’annuncio ufficiale, ed invece sembra che il connubio non sa da farsi. Stiamo parlando del contratto tra Carmine Gautieri e lo Spezia: tra le parti c’era divergenza sulla durata del contratto, ma sembrava essere arrivati ad un punto d’incontro. Poi però sono spuntati Fulvio Pea, Beppe Iachini ed infine Giovanni Stroppa. Proprio l’ex tecnico del Pescara ora sembra in vantaggio su tutti.

La pista Gautieri sembra ormai tramontata, e con lui quelle che avrebbero portato in Terra Ligure Carlo Mammarella e Diego Falcinelli, espressamente richiesti dall’ex tecnico del Lanciano che aveva chiesto la possibilità di incidere sul mercato indicando alcuni nomi che lo avrebbero aiutato ad imprimere il suo modo di giocare alla squadra.

A margine della presentazione del nuovo Direttore Sportivo, Giancarlo Romairone, che nel frattempo è già attivo sul mercato, ecco le dichiarazioni del Presidente dello Spezia, Lamberto Tacoli: Abbiamo incontrato diversi allenatori, ma quello che deve essere chiaro è che non abbiamo fretta, spesso non buona consigliera. Condivido a pieno quanto detto da Giancarlo Romairone; una squadra giovane e motivata, io aggiungo esperta; lo stesso Giancarlo lo è nonostante la giovane età, lo è Pedrelli, lo stesso Semprini o Maini. Quello che mi premeva innanzitutto era costruire una base solida a livello societario, mettendo insieme una squadra che potesse essere apprezzata. Per la scelta del mister, una delle figure più importanti all’interno di una società di calcio, vogliamo fare le attente valutazioni perché vogliamo essere coerenti; l’intendimento è di costruire una squadra giovane, che abbia un’ossatura esperta ma che abbia la possibilità di investire sui giovani e vivaio, vogliamo essere ambiziosi, ma senza la necessità di fare per forza il salto, ma questo non vuol dire che non vogliamo fare un buon campionato. Credo che 24-48 ore non cambino molto; credo che negli ultimi anni la scelta di Spezia per alcuni sia stata fatta per i motivi sbagliati; io ritengo questa, se non la più importante della Serie B, di certo una delle più importanti, per proprietà, serietà, programma e volontà di fare calcio seriamente. Mi auguro che entro una settimana potranno essere scelti allenatore, sede del ritiro e dare così inizio ad una stagione che possa essere divertente per tutti. La persona che sceglieremo dovrà avere la nostra stessa passione, la nostra stessa voglia; l’impatto, le sensazioni contano e ritengo di avere una certa esperienza professionale in questo. Nella scelta, da una parte ci sarà il pedigree di una persona, dall’altra sarà l’istinto; ovvio che il DS ci darà un mano importante. Mi auguro di vedere continuità dirigenziale alla Spezia, cosa che ultimamente è mancata e che non ha pagato; occorre magari più freddezza nelle scelte ma voglio una Società che possa trasmettere lavoro, serietà e senso del dovere”.

Sul fronte mercato, il rinnovo di Marco Sansovini sembra più vicino: nei giorni scorsa sembrava il contrario. Potrebbero far parte del nuovo progetto Spezia anche Emanuele Pesoli, che potrebbe arrivare in prestito dall’Hellas Verona, cosi come Nicola Ferrari e ed Alessandro Carrozza.

Massimiliano di Cesare

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending