Connect with us

Lazio

Calciomercato Lazio, lo Zenit corteggia Lulic. Nel mirino Cissé

Pubblicato

|

Lulic Lazio Coppa Italia.

La Lazio dovrà stare attenta al corteggiamento dello Zenit per Senad Lulic, Spalletti avrebbe richiesto l’ala bosniaca come regalo. Un altro Cissé per i biancocelesti.

SPEEDY LULIC – Dopo l’interessamento di Bayern Monaco e Juventus, un’altra pretendente si affaccia alla finestra di Formello per studiare il possibile acquisto del laterale biancoceleste. Secondo quanto rivelato da calciomercato.com, si tratterebbe dello Zenit di Luciano Spalletti. L’allenatore italiano avrebbe richiesto esplicitamente Senad Lulic alla dirigenza russa per rinforzare la squadra, e nei prossimi giorni potrebbe essere recapitata negli uffici del club capitolino un’offerta ufficiale da parte dei magnati russi.

La Lazio per anticipare le mosse delle pretendenti, mesi fa ha prolungato al bosniaco il contratto fino al 2017, e difficilmente farà partire l’eroe della finale di Coppa Italia. Per far vacillare Lotito servirebbe un’offerta che si avvicini ai 20 milioni di euro, il presidente biancoceleste infatti non è intenzionato a privarsi dei pilastri della rosa attuale.

ANCORA CISSÉ? – La Lazio oltre al nuovo acquisto Brayan Perea, sembra voler rinforzare il reparto offensivo ed infatti è sulle tracce di Cissé. Non stiamo parlando dell’ex biancoceleste Djibril Cissé, ma del giovane dell’Academica Coimbra, il classe ’92 Salim Cissé. L’attaccante attualmente è allenato dall’ex centrocampista biancoceleste Sergio Conceicao, ha militato nell’Arezzo nella stagione 2011/2012 mettendo a segno 13 gol in 27 presenze. Nel luglio scorso si è trasferito al club attuale firmando un contratto triennale, il primo da professionista, e debuttando da titolare con la maglia di uno dei primi sodalizi sportivi nati in Portogallo in occasione della finale di Supercoppa persa per 1-0 contro il Porto. Nella stagione appena conclusasi le reti messe a segno sono 6 in 22 presenze, un buon bottino per il giovane attaccante della Guinea dato che non sempre è partito nell’undici titolare.

Sebastiano Mongelli

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending