Connect with us

Fiorentina

Jovetic-Pizarro addio vicino

Pubblicato

|

Stevan Jovetic con la maglia della Fiorentina

Stevan Jovetic con la maglia della Fiorentina

 Quando si dice che “un se ne pole più, un se ne pole più”. Continuano le grane in casa Fiorentina, grane che di fatto stanno rallentando le operazioni in entrata. Oggi l’agente di Pizarro è a Milano per confrontarsi e chiarirsi con la dirigenza viola, confrontarsi non si sa bene su cosa, visto che il giocatore continua a ribadire che se ne vuole andare.

Sull’altra sponda continuano le offerte per Jovetic, direzione Juve, Chelsea, Bayern, e chi più ne ha più ne metta. Non è che tra poco lo chiederà anche il Fucecchio?

CHI NON STA BENE A FIRENZE SE NE PUO’ ANDARE –  I tifosi viola vorrebbero dirlo chiaramente al Pek e a Jojo: non siete mica alberi, se non state bene a Firenze è giusto che ve ne andiate. Magari i toni di Pizarro avrebbero potuto essere meno pesanti, ed anche Jovetic avrebbe potuto evitare certe aperte esternazioni d’amore nei confronti dei non molto amati rivali bianconeri, ma in fin dei conti Firenze in cuor suo ha già salutato entrambi, ed anzi, soprattutto per l’affare Jovetic stamattina uno striscione al Franchi pareva piuttosto esaustivo “Vendete il bua” (chi non è fiorentino forse non capirà, ma certi “termini tecnici” è meglio non spiegarli).

Insomma, la tifoseria è stanca, e inconsapevolmente prepara assist alla Juventus che continua a rilanciare ogni giorno con proposte diverse per Jovetic: due giocatori e 10 milioni di euro, Marrone e 13, Marrone e 18. Magari tra poco – vista l’antifona – offriranno una coscia di pollo, un salame di cinta senese e 3 dobloni in cambio. Offrano quel che devono offrire – pensano i tifosi – Firenze nel frattempo sogna già i paladini del domani, perchè chi rimane deve rimanere con la grinta, la voglia e il sorriso. Se non ci sono questi presupposti è meglio augurare tanta fortuna al Pek e a Jojo. Ma, per dirla coi sostenitori viola: “Che si levino, e alla sverta”. 

Francesca Merz 

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending