Connect with us

Serie B

Calciomercato Palermo, le trattative del 18 giugno

Pubblicato

|

Sono tanti i nomi caldi per il Palermo, tanto quanto è calda la giornata odierna in Sicilia. Perinetti e Amoruso però non si stanno godendo i primi raggi solari tipici dell’estate palermitana, magari con un bagno a Mondello: il duo è impegnatissimo a chiudere il prima possibile trattative vitali per il Palermo targato Gennaro Gattuso. Ancora una volta non si è arrivati all’accordo per Darmian e Glik con il Torino, sempre più vicine le buste, come sono vicine anche per Della Rocca, girato in prestito prima alla Fiorentina e poi ai retrocessi senesi, ma in comproprietà con il Bologna.

Siena CalaiòASSI DI MERCATO –  Nelle ultime ore sembra che si stiano instaurando dei veri e propri assi di mercato tra Palermo e altre città della massima serie. Partiamo dal primo e soprattutto dalla città più vicina alla Sicilia. Palermo e Napoli si sono sentite in queste ultime settimane per un forte interessamento per Calaiò ed El Kaddouri, ma il Napoli non è stato li a sentire  solamente le richieste dei rosa, ma ha piazzato una bomba che, se dovesse esplodere, vederebbe l’immediato trasferimento dei due partenopei in Sicilia. La bomba è uruguagia, come quella piazzata nell’estate del 2010 targata Cavani: si tratta ora di Abel Hernandez. Il Napoli vuole fortemente la “Joya”, ma Zamparini ha più volte ribadito l’incedibilità del talentino rosanero, cardine del Palermo che verrà nella B. Chissà però se riuscirà a resistere all’offerta di De Laurentiis, con l’arrivo del pupillo El Kaddouri alla corte di Gattuso. Altro asse e quello tra Palermo e Livorno, dove anche qui sono in ballo più nomi.

Mister Nicola è interessato a portare in Toscana l’ex Napoli Aronica e non solo. Infatti sembra che nelle ultime ore sia stato appiccato l’incendio del desiderio per Giulio Migliaccio, la scorsa stagione alla viola, ma di proprietà rosa. Come detto nelle scorse puntate del mercato palermitano, di contro i siciliani sono interessati al brasiliano Emerson e nelle ultime ore al centrocampista Bernardini che ha fatto tanto bene nell’annata appena trascorsa. Ma attenzione, il Livorno è interessato anche a Santiago Garcia. P come Palermo, ma anche come Parma, ultima città interessata negli assi citati. I crociati sarebbero interessati allo svizzero Morganella e potrebbero proporre ai rosa il difensore Schiavi, l’anno scorso allo Spezia, ed il centrocampista ex Padova De Vitis, che tra l’altro è figlio di una vecchia conoscenza rosanero, Antonio De Vitis, attaccante degli anni ’80.

E’ fatta per Embalo dall’Etoile Lusitana: beffata la concorrenza per l’esterno sinistro classe ’94, miglior giocatore del Torneo Dossena di quest’anno, di Inter e Bologna. Continuando per la strada dei giovani, è ad un passo Georgantopoulos, centrocampista classe ’96 della Cremonese, per il quale il Palermo si trova un passo in avanti rispetto a Fiorentina e Brescia. Si continua a trattare sottobanco anche Ibrahima Mbaye, giovane terzino sinistro del vivaio interista che lo scorso anno buttò fuori dalle final eight il Palermo Primavera. Non è più tanto giovane, ma un bomber per la B, Sforzini, per il quale i rosa si sono fatti sentire in Abruzzo con il Pescara.

Luca Bucceri

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending