Connect with us

Prima Pagina

Tahiti 1-6 Nigeria, le SuperEagles volano in Confederations Cup

Pubblicato

|

Allegria della Nigeria tra gli spalti, simbolo di un calcio pulito

Allegria tra gli spalti, simbolo di un calcio pulito

TUTTO TROPPO FACILE – Tranquilla passerella per i giocatori della Nigeria che si impongono con un netto 1-6 sulla meno forte nazionale del Tahiti. In questa serata trova gloria Oduamadi, giovane giocatore già conosciuto nel nostro campionato, il quale firma una tripletta che lo proietta verso un radioso futuro

IL MATCH – Passano solo 5 minuti per vedere il primo goal delle super Eagles che vanno a segno con Elderson che mette a segno un goal con la complicità degli avversarsi non impeccabili. Dopo 5 minuti la storia si ripete ma questa volta è Oduamadi a timbrare il cartellino firmando il primo dei suoi 3 goal. Al minuto 26 le superEagles triplicano nuovamente con Oduamadi. Il secondo tempo sembra non dover dire nulla e invece avviene qualcosa di storico. Minuto 54 sugli sviluppi di un cross è Tehau a metterla dentro con un colpo di testa, esplode la gioia per Tahiti che realizza la prima marcatura in questa confederations cup. Passata la gioia del goal il copione torna quello di prima con la Nigeria padrona indiscussa del campo. Ancora Tehau protagonista, stavolta in negativo, visto l’autogoal che suo malgrado realizza al minuto 69. Ancora Nigeria pericolosa in diverse occasioni, come quella che permette al giovane Oduamadi di portarsi a casa il pallone dopo aver confezionato la sua tripletta al 76esimo del secondo tempo. Ultimo sussulto di una partita molto divertente è la doppietta di Elderson quasi allo scadere del tempo regolamentare che si conclude con un solo minuto di recupero data la schiacciante superiorità delle aquile in completino verde.

Filippo Di Cristina

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending