Connect with us

Basket

Nba Finals: Wade e James espugnano San Antonio e pareggiano i conti

Pubblicato

|

Nba: Dwayne Wade, guardia di Miami

D-Wade in azione

I Miami Heat espugnano l’AT&T Center di San Antonio e strappano una vittoria fondamentale per 109-93 pareggiando i conti sul 2-2. Il trio James-Wade-Bosh, chiamato alla vigilia a riscattare la figuraccia di Gara3, combina addirittura 85 punti complessivi trascinando i campioni della della Eastern Conerence.

Per la prima volta nei playoff, è decisiva la prestazione di “Flash” Wade (32) che, nonostante i guai fisici, ha centrato quasi da solo l’allungo decisivo nell’ultimo periodo per allontanare ogni speranza di rimonta in casa Spurs. Dal canto suo LeBron (33) ha sprigionato la sua cattiveria agonistica repressa annichilendo Leonard, mentre il “Fenicottero” Bosh (20) ha punito ripetutamente un Tim Duncan (20) in debito d’ossigeno.

Privi di un apporto consistente da parte del loro totem d’area, gli Spurs hanno ceduto alla distanza, con Parker (15) e Ginobili incapaci di recitare i ruoli di protagonisti che gli competono. Il francese, limitato da uno stiramento alla coscia, è partito molto bene in avvio ma si è spento con l’andare del match, il fenomeno nativodi Bahia Blanca è invece risultato dannoso per i suoi ( solo 5 punti) come dimostra il -22 di plus/minus.

Gara 5 è in programma domenica alle 2 italiane, la vincitrice avrà poi il match point decisivo in Gara 6 a Miami per entrare nella storia.

Francesco Garibaldi

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending