Connect with us

Inter

Calciomercato Inter: Samuel rinnova, giallo Stankovic su rescissione

Pubblicato

|

Stankovic, in stallo il suo ritorno alla Lazio. Samuel Rinnovo InterE’ il 1978 il numero più alla moda in queste ore a Milano, sponda nerazzurra. 1978 come l’anno di nascita di Walter Adrian Samuel e Dejan Stankovic: la loro permanenza in C.so Vittorio Emanuelei è oggetto di discussione in queste ore, tra conferme accertate e ventilati addii. Samuel, “the wall” per i tifosi nerazzurri, sarà a disposizione del club presieduto da Massimo Moratti almeno per un altro anno: questa mattina l’Inter ha infatti comunicato il prolungamento dell’accordo con il difensore argentino fino al 30 giugno 2014.

Samuel è arrivato all’Inter nell’estate del 2005 e ha finora totalizzato 226 presenze con 15 gol: nella stagione appena terminata (16 presenze e una rete in campionato), collimata da diversi infortuni, il rendimento dello stopper arrivato in Italia nelle fila della Roma è stato formidabile fino a novembre, come perno del 3-4-3 di Stramaccioni, e sotto la sufficienza nella seconda parte di stagione. Sarà la guida di un reparto che avrà tra i suoi componenti nella zona centrale anche i neo-arrivati Campagnaro e Andreolli e i confermati Ranocchia e Juan Jesus, con Chivu in bilico. Sulle fasce certa la presenza di Javier Zanettiil capitano è fresco di rinnovo– con Nagatomo, mentre è da valutare la posizione di Alvaro Pereira.

CASO STANKOVIC – Chi invece è sulla graticola è Dejan Stankovic, praticamente mai disponibile nella stagione appena terminata, completata con appena 3 presenze all’attivo: Il giocatore starebbe valutando insieme al club nerazzurro la rescissione consensuale del contratto in scadenza a giugno 2014. Con l’arrivo di Mazzarri lo spazio per lui sarebbe pressoché nullo, ma la rescissione del contratto- data per fatta ieri- è tutt’altro che definita.

E’ falso che io stia lasciando l’Inter. Per come stanno le cose, io comincerò il ritiro con i nerazzurri, poi vedremo cosa deciderà il nuovo mister Walter Mazzarri e chi verrà e chi lascerà il club“, ha detto Deki a Fcinter1908.it. Il futuro del centrocampista serbo (farà 35 anni a settembre), protagonista nei primi anni 2000 con la maglia della Lazio prima di vincere tutto con la maglia dell’Inter, triplete compreso, potrebbe essere in Cina, Usa, Serbia o a Roma, sponda biancoceleste, nei panni di cavallo di ritorno. “America o ritorno alla Lazio? E’ tutto falso, non c’è niente. Se arriverà un’offerta vantaggiosa vedremo altrimenti resterò un altro anno all’Inter. Finire la carriera alla Stella Rossa? Non so, tante cose dovrebbero incastrarsi, ora ho un contratto… Sicuramente giocherò un’ultima partita con la maglia della Stella Rossa, magari la gara di addio al calcio”.

1978, l’Inter lascia o raddoppia?

Luca Guerra

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending