Azio Agnese

Palermo senza Miccoli e Lecce senza speranze?

Palermo senza Miccoli e Lecce senza speranze?
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

I destini incrociati di Lecce e Genoa, in lotta per non retrocedere

Le lacrime del capitano

PALERMO, 12 MAGGIO – Siamo arrivati al capolinea, domenica il campionato di Serie A chiuderà i battenti lasciando spazio alla finale di Coppa Italia e successivamente agli Europei. Con lo scudetto già assegnato resta solo da capire chi farà i preliminari di Champions ma soprattutto chi farà compagnia a Novara e Cesena in B.

SPERANZE LECCE– Le speranze della squadra giallorossa allenata dal buon Serse Cosmi sono veramente ridotte al lumicino. La compagine salentina farà visita all’ormai salvo Chievo Verona. Ma vincere può non bastare, il destino è nelle mani del Palermo di Miccoli, tifosissimo della squadra giallorossa, che affronterà il Genoa distante appena 3 punti che per salvarsi gli basta non perdere contro i rosanero.

DESTINO BEFFARDOIl copione di ripete, avvenne anche l’anno scorso, il Palermo ebbe nelle proprie mani (forse sarebbe meglio dire nei piedi) il destino della squadra salentina. In quella partita contro la Samp, un Palermo ormai senza velleità di classifica riusci a battere la squadra blucerchiata grazie ad una prestazione magistrale di Miccoli, mandando cosi all’inferno la squadra ligure e permettendo al Lecce di salvarsi. Ma quest’anno non sarà cosi semplice, la compagine salentina e tutti i suoi tifosi non potranno contare sul loro “alleato” numero uno. Oggi, l’attaccante rosanero, si è procurato un infortunio muscolare che non gli permetterà di scendere in campo contro il Genoa e di dare una mano alla squadra della sua città. E’ risaputo che la squadra di Mutti senza il suo capitano perde gran parte del potenziale offensivo. Ai posteri l’ardua sentenza…

a cura di Azio Agnese

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *