Connect with us

Basket

Nba Finals: pioggia di triple Spurs per il 2-1, Heat al tappeto

Pubblicato

|

Green protagonista nella notte Nba.
Green e Neal protagonisti di Gara3 dei playoff Nba

Green e Neal protagonisti di Gara3 dei playoff Nba

I San Antonio Spurs calpestano i Miami Heat 113-77 in Gara3 di finale playoff Nba all’AT&T Center. Stratosferica la prova al tiro degli uomini di Popovich, che trovano un 13/26 al tiro pesante, con Green (27 con 7/9 da 3) e Neal (24 con 6/10 dalla lunga) sugli scudi.

L’AVVIO – Parker (6) è subito molto aggressivo in avvio, battendo sistematicamente l’uomo e trovando ottimi scarichi sia per i tiratori che per i lunghi e propiziando il primo parziale di 11-4. Dalla parte opposta James (15) e Wade (16), decisivi come sempre anche nella regular season Nba, tengono viva Miami e il punteggio a fine primo quarto è 24-20 Spurs. Nei primi 3′ di gioco della seconda frazione arriva solo una tripla di Neal a referto, poi Cole riavvicina gli Heat dalla lunga distanza. Non fallisce Green che con Duncan (12) ridà gas a San Antonio raggiungendo il +10. Mike Miller risponde permettendo agli Heat di non sprofondare nella serie playoff Nba, ma sul finale di quarto Neal trova il jolly che permette di tornare negli spogliatoi sul +6.

GLI ULTIMI DUE QUARTI – L’avvio di terzo periodo è nettamente pro Spurs che, con un 13-0 di parziale, allungano esponenzialmente il divario. Miller prova a dare ossigeno agli Heat con la quinta tripla della sua serata, ma Ginobili risponde con la schiacciata in contropiede del 66-52. Prima Leonard (14) con la tripla dà il +17 ai suoi, poi Neal e Joseph schiudono il parziale di 7-0 che da il il +21, ma sul finale di quarto LeBron in un amen segna 9 punti e riavvicina gli Heat (78-63). Neal e Green entrano letteralmente in trance agonistica nella frazione finale bombardando dalla lunga a ripetizione, chiudendo la partita già a metà ultimo quarto. Coach Pop inserisce T-Mac e le terze linee così come fa Spoelstra, dopo quello di gara2 arriva un altro garbage time che serve a fissare il risultato finale sul 113-77. Gara4 fra due giorni sempre alle 3 è già decisiva per le finali Nba.

Francesco Garibaldi

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending