Redazione

Calciomercato, il Barca apre la caccia alle stelle

Calciomercato, il Barca apre la caccia alle stelle
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Gareth Bale - Barca: affare fatto?

BARCELLONA, 11 MAGGIO 2012. La più fallimentare delle ultime 5 stagioni in casa Barcellona sta per volgere al termine, e dopo l’addio di Pép Guardiola si comincia già a pensare al mercato.

UNA STAGIONE ‘DELUDENTE’. Se provaste a chiedere ad un catalano quale sarebbe la cosa che peggiore che potrebbe accadere in una stagione calcistica, questi vi risponderà certamente così: “veder vincere la Liga al Real Madrid”. Visto che con quello di quest’anno i titoli nazionali conquistati dalle merengues sono diventati 32, sicuramente i tifosi blaugrana ci avranno fatto l’abitudine, ma passare da un ‘doblete’ ad uno ‘zeru tituli’ in una sola stagione è una cosa che effettivamente si digerisce male. La realtà è che però alla fine della fiera anche quest’anno il Barca i suoi titoletti se li è portati a casa: la SuperCoppa di Spagna, la SuperCoppa Uefa e il Mondiale per Club. Inoltre i blaugrana sono ancora in gioco per la Coppa del re (la finale contro l’Athletic Bilbao ci sarà il 25 maggio), per cui è forse azzardato, e prematuro, definire la stagione dei ‘campioni di tutto’ proprio fallimentare.  Beh, i ben abituati tifosi catalani probabilmente non saranno soddisfatti della stagione dei propri beniamini,  e visto che dalla prossima si partirà con la novità dell’allenatore, cosa ci può di essere di meglio per rallegrarsi che un dispendioso calcio mercato?

GARETH BALE: AFFARE FATTO? La politica del Barca negli ultimi anni in chiave mercato è sempre stata quella di rinforzare l’organico con 1-2 colpi di livello assoluto per cercare di mantenere altissimo i livello qualitativo medio della squadra. L’obiettivo dichiarato dai catalani da diverso tempo è il laterale mancino del Tottenham Gareth Bale, gallese classe ’89 che i tifosi interisti ricorderanno per la superlativa prestazione nella Champions League della scorsa stagione con annessa tripletta allo Stadio Meazza. Proprio oggi il quotidiano spagnolo Marca, ha riportato che l’affare sarebbe già stato concluso: 40 milioni di euro al Tottenham e 5 a stagione per 5 anni al giovane talento del calcio britannico. Come da copione è arrivata l’immediata smentita di Harry Redknapp, manager degli Spurs, che ha rivelato di non sapere nulla della trattativa. In effetti la notizia sempre un po’ avventata, ma una cosa è certa: il giovane gallese è un obiettivo dichiarato del Barca, e siccome fascino e disponibilità economiche non mancano di certo, l’affare può tutt’altro che essere considerato da Fantacalcio.

NON SOLO BALE. Come detto il Barca non risparmierà tutte le forze economiche su un solo giocatore, ma bensì cercherà di acquistarne almeno un altro un paio per  mantenere un organico di livello mondiale e andare all’assalto della Champions League 2012/2013. Secondo le ultime indiscrezioni infatti gli spagnoli sarebbero pronti per tentante un nuovo assalto al Milan per Thiago Silva. Il presidente Rosell sarebbe pronto a mettere sul piatto 35 milioni di euro, una cifra decisamente interessante per il Milan che deve rifondare in vista dei numerosi addii che subirà al termine di questa stagione. L’operazione a oggi appare quasi impossibile, ma Adriano Galliani sta monitorando tutte le situazioni di mercato e non è da escludere una svolta in questo senso nei prossimi mesi. La lista della spesa del Barca non si ferma certo qui: se la priorità vene data alla fascia sinistra e al centro della difesa, al terzo posto ci sarebbe spazio per un attaccante. Secondo il quotidiano tedesco Bild, Barcellona avrebbe visionato per ben sei volte in questa stagione Mario Götze, centrocampista offensivo del Borussia Dortmund. Il giovane calciatore tedesco piace ai club di mezza Europa, ma i catalani sono pronti a bruciare la concorrenza con un offensiva da 25 milioni di euro.

 

A cura di Carlo Alberto Pazienza

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *