Connect with us

Serie B

Calciomercato Serie B: le ultime da Empoli, Lanciano e Siena

Pubblicato

|

Massimo Mezzaroma, presidente del Siena

Calciomercato Serie B: presidente CorsiVediamo le ultime trattative di mercato di Empoli, Lanciano e Siena.

EMPOLI – La società del Presidente Corsi ha riscattato dalla Sampdoria l’altra metà di Vasco Regini, che ora è al 100% un giocatore dell’Empoli. L’esterno sinistro, ex Foggia, potrebbe però finire al Milan, dal quale l’Empoli potrebbe avere l’attaccante Simone Verdi che è molto stimato dal Maurizio Sarri. Lo stesso numero empolese, ha anche smentito un’offerte della Lazio per Hisaj.

LANCIANO – I frentani sono ancora alla ricerca dell’allenatore: quella più concreta porta certamente a Marco Baroni, attuale tecnico della Primavera della Juventus. Nelle ultime ore però, dopo che se ne era già parlato ma poi era passato in sordina, torna in auge il nome di Giovanni Stroppa che, non molto tempo fa, dai salotti di Sportitalia, aveva affermato che avrebbe accettato qualsiasi panchina e qualsiasi categoria.

SIENA – Decisamente critica la situazione del Siena. La Robur non ha ancora risolto i problemi economici, e non si sa nemmeno se riuscirà a risolverli. Il club del Presidente Mezzaroma non ha versato la prima rata, fissata per fine maggio, per il pagamento degli stipendi del primo trimestre 2013, ed entro fine giugno la società bianconera dovrà saldare il resto degli emolumenti, oltre agli adempimenti per l’iscrizione alla Serie B. In pratica servirebbero circa 10 milioni di euro che, in teoria, il club avrebbe dal cosiddetto “paracadute” dalla Serie A alla serie B, ma il problema è che le date non permettono questo: per tal motivo il club avrebbe chiesto l’aiuto ancora della Banca monte dei Paschi, con i quali i rapporti sono ridotti ai minimi storici. Potrebbe aprirsi anche la strada, che i tifosi non vorrebbero percorre, del fallimento: per questo motivi i supporter bianconeri hanno organizzato per martedì un corteo per le vie cittadine affinché il prossimo sindaco risola le sorti della calcio senese.

Massimiliano di Cesare

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending