Connect with us

Football

La Fiorentina del futuro. Come sarà?

Pubblicato

|

cuadrado_festeggiato-fiorentinaSe c’è una cosa che tutti i tifosi della Viola hanno imparato praticamente dalla culla, è che magari i soldoni per comprare il grande fuoriclasse “un ci s’hanno”, e nemmeno per creare “sudditanza psicologica”. però di sognare non si smette mai, è magnifico, e soprattutto “un costa nulla”.

E allora proviamo a sognarla ad occhi aperti la Fiorentina del domani, i nomi che urleremo alla chiamata dei giocatori in campo alla prima di campionato, i nuovi paladini, e i vecchi straordinari eroi di una stagione che rimarrà comunque memorabile.  Infatti, non possiamo certo farci mancare il nostro Capitano, e stare senza il sorriso e la pelata di Borja, lo scatto felino di Cuadrado, la grinta di Gonzalo. Ma oltre a loro tanti sono i nomi nelle nostre teste, tanti gli amori un po’ delusi per ora, ma che sogniamo ancora di poter vedere in maglia viola, perché diciamocelo, al di là delle polemiche la Viola del futuro con un trio Jovetic/ Yilmaz- Giuseppe Rossi- Mario Gomez /Ljajc , fa gola, eccome se fa gola. E ci piace anche pensare che magari il Pek potrà ancora essere uno di noi, ritrovare quella grinta e quell’entusiasmo dato e ricevuto dalla tifoseria, ma in caso contrario pare che Pradè abbia un giovane nome nel taschino, uno dei suoi insomma!

Ma andiamo con ordine, scendono i giocatori in campo, alzatevi tutti in piedi che la chiamata abbia inizio.

LA FIORENTINA DEL DOMANI – Tra i pali anche se Emiliano è uno di noi, il difficile accordo con il Palermo e la cifra decisamente alta del riscatto, unita forse ad una continuità in campo quantomeno discutibile fanno venire la voglia di volare un po’ più in alto, perché ricordiamocelo, quest’anno siamo in Europa League, e l’impegno va preso seriamente. Tra i pali dunque il titolare potrebbe essere Agazzi, e, perché no, l’incedibile ma ambitissimo e giovanissimo portiere del Pescara Mattia Perin, e non dimentichiamoci di Munua.

In difesa nomi ormai noti, i nostri baluardi della porta Pasqual-Gonzalone, avranno un altro metro e novanta accanto per difenderla meglio, Marcos Alonso è ormai dei nostri!

A centrocampo dichiarato Borja nuovo eroe viola, insieme a lui, già confermatissimi,  ci saranno Alberto Aquilani (Swarowsky per gli amici perché un po’ delicatino, ma per ora è andata bene), e Cuadrado ; a dare ausilio e rendere questo centrocampo degno della (già strameritata) qualificazione Champions potrebbero esserci gli innesti di Joaquim e di Ilicic, entrambi sembrano volere Firenze più di ogni altro luogo  (vorrei vedere, chiamali grulli!), e la dirigenza viola non disdegna affatto l’affare. E poi, chissà, magari potremo ancora urlare il nome di Pizarro, dimenticandoci il brutto quarto d’ora passato, in fondo sognare è gratis.

Dell’attacco s’è già detto, e qui i sogni sono veramente giganteschi, perché pare un sogno pensare a Jovetic- Gomez– Giuseppe Rossi, ma in fondo se non sognassimo saremmo gobbi, e quindi diamo fiducia a quel duo delle meraviglie chiamato Pradè- Macia, che chissà quanti altri assi nella manica hanno, abbiamo tempo fino a settembre per sognare, e poi inizierà il sogno vero!

Francesca Merz

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending