Connect with us

Milan

Kakà al Milan: si o no?

Pubblicato

|

Tra i consigliati del Fantacalcio anche il rossonero Kakà.

Kakà obiettivo di mercato del MilanOrmai è un’abitudine, ad ogni sessione di calciomercato, un vecchio tormentone ritorna: Kakà al Milan si o no? Il ritorno del brasiliano a Milano non è cosa semplice, ma come dice Galliani citando Venditti: “certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano”. L’amore calcistico lega sempre, nonostante la lontananza il brasiliano e il Milan. I tifosi non lo hanno mai dimenticato e lui, che a Madrid non ha certo brillato, offuscato dalla stella di Cristiano Ronaldo, non ha dimenticato i suoi tifosi.

Berlusconi lo rivuole in squadra – Il suo ritorno è fortemente voluto dal presidente Berlusconi, suo grande estimatore, ma tornare in Italia non è cosa semplice. Innanzitutto, Perez, presidente del Real Madrid non vuole perderlo, dopo averlo pagato 64 milioni di euro, così preferisce vederlo in panchina piuttosto che in un altro club. Inoltre non dimentichiamoci che il fantasista dovrebbe ridursi drasticamente l’ingaggio, cosa alquanto impossibile per un calciatore! Il Milan infatti non potrebbe permetterselo. E poi Kakà non è più un ragazzino, ha 31 anni e non gioca con continuità da tempo.

Ritorno al modulo fantasia – Ma Berlusconi, che con Allegri ad Arcore ha parlato anche di “bel giuoco”, quest’anno, vorrà vedere un Milan votato all’attacco ed a quel calcio champagne e di fantasia che tanto gli piace. Berlusconi infatti, ha strappato ad Allegri, riconfermato a furor di popolo, la promessa di un gioco spettacolare. Con il ritorno di Kakà si potrebbe tornare a quel 4-3-1-2 con il fantasista dietro alle due punte Balotelli ed El Shaarawy. Se Ancelotti lascerà il Paris Saint Germain e allenerà il Real Madrid, ritrovando così il suo pupillo ai tempi del Milan, ne siamo certi, Kakà resterà al Real al 100%, altrimenti, il tormentone ci accompagnerà per tutta l’estate e chissà, potrebbe essere lui il colpo di Galliani del 31 agosto!

Le alternative al brasiliano – In casa Milan comunque, Boateng, potrebbe ricoprire il ruolo di trequartista, ma il ghanese, quest’anno non si è espresso ad alti livelli e con una proposta pari o superiore ai 15 milioni di euro potrebbe lasciare i rossoneri, che hanno già acquistato il giovane Saponara dall’Empoli e che hanno messo gli occhi su Alessio Cerci del Torino. In alternativa, da Gennaio potrebbe arrivare a Milanello il giapponese del CSKA di Mosca, Honda a parametro zero.

Nadia Gambino

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending