Connect with us

Juventus

La Premier richiama Pogba: offerte da Arsenal e City

Pubblicato

|

Paul Pogba Juventus

Pogba, al primo gol con la maglia bianconera Si dice che ci si accorga del valore delle cose o delle persone proprio quando queste ci vengono tolte o si allontanano spontaneamente. Ecco, in Premier League è successa una cosa simile: finché ce l’avevano nel giardino dietro casa, nessuno badava tanto al talento di Paul Pogba.

Appena il francese è sbarcato in Italia, alla Juventus, mostrando a tutto il mondo il suo potenziale pazzesco, l’intera Inghilterra calcistica è andata in subbuglio: adesso in Corso Galileo Ferraris c’è la fila. In stile “L’erba del vicino è sempre la più verde” ma anche in stile “Oh mio Dio, ma come ho fatto a non accorgermene prima?”. Troppo tardi, però. Adesso Pogba costa tanto, tantissimo. Per portarlo via da Torino servirebbe un’offerta folle, o forse nemmeno quella.

ARSENAL E CITY CI PROVANO – Sempre rimanendo in tema di proverbi, ci sono un paio di squadre che si son dette “Tentar non nuoce”. Ed allora ecco le prime offerte per il campione – perché già di campione possiamo parlare – ex United: ci prova l’Arsenal, da sempre attento ai giovani talenti, ci prova anche il Manchester City, da un po’ di tempo interprete massimo del detto tanto caro a Lotito “Pagare moneta, vedere cammello”. A Marotta sono state recapitate due proposte provenienti da Londra e Manchester, entrambe del valore di 20 milioni.

Normale che da Torino sia arrivata la risposta: “No, grazie”. Perché è vero che la plusvalenza sarebbe spaziale – Pogba è stato preso a parametro zero l’anno scorso – ma è altrettanto palese il fatto che siamo davanti al miglior prospetto in mediana a livello internazionale. La Juventus che cerca i top players davanti, non vuole cedere quelli che ha già in mezzo e che tutti le invidiano. Il discorso vale per Vidal e Marchisio, ma vale anche per Pogba. Ripassare l’anno prossimo, magari con l’assegno raddoppiato. Per sentirsi dire di nuovo: “Dovevate pensarci prima…”. 

Vincenzo Galdieri 

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending