Connect with us

Prima Pagina

Favolosa Sara Errani al Roland Garros, sconfitta la polacca Radwanska: è semifinale!

Pubblicato

|

Sara Errani, vincitrice agli ottavi di finale dello US Open

Il Roland Garros si tinge d’azzurro. Dopo la sconfitta della Schiavone contro la bielorussa Azarenka, le speranze nostrane erano tutte riposte nel match di oggi, dove la numero 5 al mondo Sara Errani affrontava la polacca Agnieszka Radwanska, che la precede di una posizione in classifica.

ALLEZ SARA – Le premesse non erano certo delle più positive: nei 7 match precedenti la Errani aveva sconfitto solo una volta (nel 2006) la Radwanska, che appariva come una bestia nera insormontabile, considerati anche i dolori di stomaco avuti dall’italiana nel precedente incontro dei quarti di finale contro la spagnola Suarez Navarro.

timthumbCAI90O0I

L’IMPRESA DELLA ERRANI – Il primo set è a ritmo molto blando, la polacca comanda sino al 3-2 del quinto game, ma la maestria di Sara, che quando vede la terra rossa di Parigi si scatena ancor di più, le permette di portarsi sul 4-3, passaggio fondamentale per aggiudicarsi il set per 6-4. Il secondo parziale è molto più combattuto, fatto di colpi vincenti a ripetizione delle due giocatrici con il risultato che si porta sino al 6-6 giungendo dunque al tie-break. Gli ultimi due rovesci fuori di Aga (grazie anche alla bravura della Errani), consentono a Sara di aggiudicarsi il match e di volare in semifinale, dove arriverà la sfida più importante contro Serena Williams, già giustiziera di Roberta Vinci e vincitrice del match odierno contro la russa Svetlana Kuznetsova in tre set.

Per il secondo anno di fila tra le prime quattro migliori giocatrici, la Errani ha dunque interrotto una serie negativa di 28 sconfitte contro le prime Top 5 della classifica WTA. Avendo rotto la maledizione che l’attanagliava, potrebbe essere questo l’anno buono per la bolognese di conquistare, dopo la vittoria in doppio dell’anno scorso, il Grande  Slam francese in singolo?

Mirko Di Natale

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending