Connect with us

Prima Pagina

Calciomercato Roma: De Rossi ad un passo dall’addio

Pubblicato

|

Daniele De Rossi

Il soprannome Capitan Futuro pare non aver portato fortuna a Daniele De Rossi. Dopo anni di voci su possibili cessioni, questa volta la separazione tra il centrocampista e la società giallorossa pare cosa fatta. La Roma, infatti, pare aver deciso di fare a meno di De Rossi, giudicato non più idoneo al progetto e di ascoltare le offerte che arriveranno per lui.

LA PEGGIOR STAGIONE IN GIALLOROSSO – Quella appena conclusa è stata per De Rossi la peggior stagione alla Roma. Prima le liti con Zeman, che gli preferiva Tachtsidis, poi le incostanti prestazioni con Andreazzoli e, infine, i fischi e gli insulti da parte dei tifosi. Daniele pare aver capito che il suo tempo a Roma è finto, nonostante ami profondamente la maglia giallorossa, non è destino che lui percorra la stessa strada di Totti. E’ per questo motivo che Baldini e Sabatini stanno sondando il terreno alla ricerca di qualche acquirente.

RICHIESTO DA MOURINHO – La squadra maggiormente indiziata ad acquisire le prestazioni di De Rossi è il Chelsea. Mourinho non ha mai nascosto la grande stima per il centrocampista romano e De Rossi sarebbe l’ideale sostituto di Lampard (che, pur avendo rinnovato per un’altra stagione, non è più centrale nello scacchiere dei Blues). Nel 4-2-3-1 di Mourinho, De Rossi agirebbe da “pivot” al fianco di Ramires. Ma quanto costa De Rossi? Inutile negare che il suo cartellino si sia svalutato nell’ultimo periodo, vuoi per l’età, vuoi per l’ultimo disastroso anno. Il Chelsea sarebbe disposto a offrire 10 milioni di euro per il cartellino del centrocampista. La Roma ne vorrebbe almeno 15, ma è chiaro che siamo solo ad un primo abboccamento. Da non sottovalutare poi la concorrenza del Real Madrid, che insegue il giocatore da diverso tempo e potrebbe dare un’accelerata alla trattativa se Ancelotti si sedesse sulla panchina dei Blancos, e del Paris Saint Germain.

Daniele De Rossi, esulta con la maglia della Roma

Daniele De Rossi, esulta con la maglia della Roma

PRANDELLI SI SCHIERA CON DANIELE – Sull’argomento De Rossi è intervenuto anche il ct Prandelli che, ieri, ha lanciato un piccolo sasso nel già mosso mare giallorosso: “De Rossi con noi è protagonista perché non gli chiediamo quello che non può fare” ha dichiarato infatti il ct, come a intendere che a Roma non hanno saputo sfruttare le qualità del giocatore. La questione sulla posizione di De Rossi ha tenuto banco per tutta la stagione, ma non è il solo motivo della pessima stagione del centrocampista. De Rossi si è stufato delle promesse non mantenute sul rafforzamento della squadra e di non vincere niente e non ne può più dell’atteggiamento ingrato di alcuni tifosi che gli hanno voltato le spalle. Per questo ha intenzione di cambiare aria.

SOLO QUESTIONE DI TEMPO – Dal canto suo la Roma punta a liberarsi di un ingaggio pesante e di un giocatore che non è più giudicato in sintonia con la società. Toccherà a Baldini e Sabatini cercare la soluzione migliore, ma è chiaro che ormai è solo questione di tempo prima che De Rossi faccia i bagagli in cerca di quelle soddisfazioni e quella gloria che ha cercato, senza successo, di ottenere con quella maglia che mai avrebbe creduto di dover lasciare.

Davide Luciani

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending