Connect with us

Bundesliga

L’addio al calcio di Jupp Heynckes

Pubblicato

|

HeynckesSi chiude nel migliore dei modi la carriera calcistica di Jupp Heynckes. L’allenatore del Bayern Monaco “pigliatutto” dice addio al calcio dopo una stagione straordinaria: successo in Bundesliga, in Champions League e vittoria della Coppa di Germania.

ADDIO DOPO IL TRIPLETE – Un Triplete straordinario, per chiudere la carriera da allenatore dopo essere stato anche un grande attaccante. Un’eredità pesante per il suo successore sulla panchina, Pep Guardiola. Difficile fare meglio, ma Pep ha la possibilità di continuare il ciclo vincente del Bayern Monaco. Jupp lascia da vincitore il mondo del calcio per dedicarsi alla moglie, alla quale ha promesso che da oggi in poi, a 68 anni, si godranno di più la vita e il tempo libero. Inutile dunque il tentativo di Perez di portare l’allenatore sulla panchina del Real Madrid.

UNA CARRIERA FORMIDABILE – Heynckes, ha praticamente vinto tutto in carriera sia da calciatore che da allenatore e ora non ha più nulla da chiedere al calcio. Da giocatore ha vinto 4 campionati tedeschi con il Borussia Mönchengladbach, una Coppa di Germania e una Coppa UEFA, con la Nazionale è stato campione d’Europa e campione del mondo, mentre da allenatore ha vinto tre volte lo scudetto con il Bayern Monaco, una coppa di Germania e una Supercoppa, due Champions League con Real Madrid e Bayern.

Il Triplete storico di quest’anno è il modo migliore con congedarsi e chiudere il sipario su una carriera lunga e vincente.

Nadia Gambino

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending