Davide Luciani
No Comments

Calciomercato Juventus: Marchisio nuovo obiettivo del Monaco

Il club del Principato punta a rinforzare il centrocampo versando 28 milioni di euro alla Juventus per il Principino bianconero

Calciomercato Juventus: Marchisio nuovo obiettivo del Monaco
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Claudio Marchisio, centrocampista della Juventus

Claudio Marchisio, centrocampista della Juventus

Il Monaco è piombato su Marchisio. Secondo fonti francesi, il club del Principato sarebbe disposto a offrire 28 milioni di euro per portare il centrocampista bianconero alla corte di Ranieri. Proprio l’allenatore romano lanciò Marchisio titolare alla Juventus e sarebbe ben felice di riaccoglierlo.

MONACO E NON SOLO – Il Monaco, fin qui, ha fatto una campagna acquisti faraonica con gli ingaggi di James Rodriguez, Moutinho e Falcao. Marchisio sarebbe quindi l’ennesimo colpo di mercato che permetterebbe alla squadra del magnate russo Rybolev di avvicinare ancora di più il Paris Saint Germain.

Su Marchisio però non c’è solo il Monaco. Secondo la stampa inglese, infatti, anche il Chelsea sarebbe interessato al ventisettenne centrocampista bianconero. Mourinho avrebbe messo Marchisio nella sua personale lista della spesa insieme a De Rossi. Il tecnico portoghese deve svecchiare un centrocampo che ormai ha dato tutto e per farlo punta proprio ai due nazionali italiani.

PERCHE’ PUO’ PARTIRE – Marchisio, secondo gli addetti ai lavori, sarebbe uno dei possibili big destinati a lasciare la Juventus in caso di offerta shock. A giocare a favore di una sua possibile cessione sarebbe l’esplosione di Pogba e l’intoccabilità di Vidal che, di fatto, hanno reso il Principino non più fondamentale nel progetto bianconero. Di più, sempre secondo gli addetti al mercato, il 3-5-1-1 usato da Conte nelle ultime gare, con Marchisio schierato trequartista dietro Vucinic, sarebbe un segnale chiaro delle difficoltà che Marchisio avrebbe il prossimo anno a giocare titolare, visto che in avanti, il possibile arrivo di Jovetic, gli toglierebbe di fatto anche la possibilità di giocare più avanzato.

PERCHE’ DEVE RIMANERE – In realtà, ci sono diversi motivi che spingono Marchisio a rimanere in bianconero: anzitutto la duttilità tattica. Marchisio può infatti giocare sia in una mediana a tre che ricoprire il ruolo di “volante” in un centrocampo a due, o fungere da trequartista. Dato che nella mente di Conte c’è l’idea di adottare anche il 4-2-3-1, ecco che il ruolo di Marchisio diventa fondamentale.
In secondo luogo la cessione del numero 8 bianconero metterebbe in subbuglio la tifoseria, dato che si sta parlando dell’unico prodotto del vivaio che è riuscito a imporsi come titolare della Juventus da tempo immemore.
In terzo luogo c’è da mettere in conto che Pirlo, causa età, non può più reggere tanti impegni ravvicinati. Per questo motivo Conte sta studiando soluzioni alternative e per questo motivo Marchisio risulta centrale nel progetto. Chi potrebbe acquistare infatti la Juve che sia al livello di Pirlo, Vidal e Pogba e che costi una cifra ragionevolmente bassa? Rimanere con soli quattro centrali di livello (Pirlo, Vidal, Asamoah e Pirlo) per una squadra che ne utilizza a turno 3 e che lotta su tre fronti sarebbe controproducente.

ALTRI GIOCATORI PER FARE CASSA – Già due anni fa si parlò di una cessione di Marchisio, che, a detta di molti, non rientrava negli schemi di Conte e sappiamo tutti come è finita. Più probabile che per far cassa, la Juve decida di cedere Vucinic, Quagliarella e Lichtsteiner piuttosto che privarsi di Marchisio. Dalle loro cessioni la Juve ricaverebbe comunque un tesoretto più che buono per dare la caccia ad un altro colpo, senza dover sacrificare il calciatore che, più di ogni altro, incarna il nuovo corso bianconero.

Davide Luciani

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *