Redazione
No Comments

L’Inter riparte, incontro Mazzarri-Moratti. Un solo diktat: tornare subito competitivi

Mazzarri detta le strategie. E a Moratti torna l'entusiasmo. La presentazione del nuovo mister il 6 Giugno ad Appiano Gentile

L’Inter riparte, incontro Mazzarri-Moratti. Un solo diktat: tornare subito competitivi
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Moratti entusiasta del nuovo tecnico Mazzarri

Incontri segreti, ma non troppo, e confidenze di mercato, tantissime.

Mazzarri e Moratti sono già al lavoro per la costruzione della nuova Inter. L’ex tecnico azzurro è parso motivatissimo, e con le idee molto chiare.
Un carisma e una sicurezza che hanno fatto breccia nel cuore di Moratti, già innamorato pazzo del suo allenatore.

In attesa della presentazione alla stampa del nuovo mister, che avverrà probabilmente il 6 Giugno ad Appiano Gentile, ecco le prime linee guida strategiche del club.
Per quanto riguarda il mercato, il presidente Moratti sembra abbia precluso al tecnico colpi milionari, a meno che in società non entrino nuovi soci pronti ad investire. Così occhi puntati su giocatori più appetibili alla società. Mazzarri ha indicato alcuni suoi pupilli: da Zuniga, a Basta, fino a Naingollan del Cagliari.

Nelle ultime ore, secondo ‘La Gazzetta dello sport’, l’entourage neroazzurro avrebbe fatto un pensiero pure all’attaccante Gilardino in comproprietà tra Genoa e Bologna.

Più calda e concreta, invece, un’altra pista, quella che porta alla punta del Parma Belfodil, sponsorizzato anche dall’attaccante Lucarelli che pubblicamente ha detto: “Se Mazzarri allenasse Belofdil, diventerebbe un goleador di primo livello”.

Le idee non mancano, l’Inter si muove e si prepara a ricostruire.

Jacopo D’Antuono

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *