Connect with us

Basket

Travis Diener diventa italiano ed è convocabile per la Nazionale

Pubblicato

|

Il giuramento di Diener

Il giuramento di Diener

Travis Diener, nato a Fond du Lac nel Wisconsin il 1 marzo 1982, da tre stagioni in forza alla Dinamo Banco di Sardegna Sassari, è un cittadino italiano. Questa mattina alle ore 10:30 ha giurato davanti al sindaco di Sassari Gianfranco Ganau concludendo il lungo iter che oggi lo porta ad ottenere a tutti gli effetti il passaporto italiano.

Oggi, visibilmente emozionato, accompagnato dal presidente biancoblu Stefano Sardara, da sua moglie Rosamaria e da sua figlia Karina Rose, TD12 ha pronunciato la frase di rito al cospetto del primo cittadino sassarese Gianfranco Ganau con tanto di sospiro di sollievo finale ed è uscito da Palazzo Ducale dopo aver giurato e con il sorriso stampato sul volto. Prossima tappa la Questura dove Diener ritirerà il suo passaporto pronto a vivere il suo nuovo status di italiano.

Il sindaco Gianfranco Ganau: “Da domani sarai cittadino italiano a tutti gli effetti” e in una sala affollatissima, sotto riflettori e obiettivi, parte l’applauso. Travis Diener: “Sono molto felice e onorato di aver ottenuto la cittadinanza italiana. L’Italia per me è ormai una seconda casa e se coach Pianigiani ritenesse di aver bisogno di me in Nazionale sarei lieto di fare la mia parte”. Al suo fianco un “padrino” speciale come il presidente della Dinamo Banco di Sardegna Stefano Sardara: “La società ha seguito passo dopo passo e con attenzione il percorso di Travis Diener in avvicinamento allo status di cittadino italiano: è un grande giocatore ed ora anche prezioso patrimonio del basket italiano. Siamo felici che ora possa essere chiamato a fare la sua parte in Nazionale, chiaramente nel caso in cui il tecnico Simone Pianigiani ritenesse opportuno convocarlo in azzurro”.

Francesco Garibaldi

 

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending