Redazione
No Comments

Pescara: aria di rinnovamento

Delineato l’organigramma societario, si pensa alla scelta del tecnico

Pescara: aria di rinnovamento
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Repetto, direttore sportivo del PescaraDopo aver scelto il nuovo Direttore Sportivo, Giorgio Repetto, in casa Pescara si è attuata una sorta di rivoluzione societaria nei quadri dirigenziali, che ha visto la promozione alla carica di Vice Presidente di Gabriele Bankowski, imprenditore italo – argentino. Confermatissimo, invece, il Presidente Daniele Sebastiani. Confermato l’amministratore Delegato Danilo Iannascoli, mentre escono dal consiglio d’amministrazione Alessandro Acciavatti, Antonio Martino e Giacomo Ortolano. Per quanto riguarda Martino, resterà in orbita societaria ma con un ruolo diverso, quello di sponsor sulle maglie della società abruzzese per il prossimo anno. Le quote dello stesso imprenditore abruzzese, 20%, sono state distribuite ad un gruppo dell’area metropolitana nel settore automobilistico, dando cosi vita ad un vero e proprio triumvirato a capo della società formato da Sebastiani, Bankowski e Iannascoli, passando dai 20 soci di due anni fa ai tre che abbiamo appena citato.

Sistemati i quadri dirigenziali, si pensa a chi affidare la panchina nella prossima stagione. Il nome più ricorrente è sicuramente quello di Zdenek Zeman, ma lo stesso boemo non sembra troppo convinto di un suo ritorno in terra pescarese. Per questo motiva, la dirigenza biancazzurra sta vagliando altri nomi, quali quello di Pasquale Marino, Marco Giampaolo oppure Vincenzo Torrente.

Sul fronte giocatori, il Pescara ha tra le sue fila giocatori di altissima qualità che certamente non resteranno in Serie B con la società abruzzese. Uno di questi è sicuramente il colombiano Juan Fernando Quintero: il 20enne attaccante è seguito dal Genoa di Enrico Preziosi, che ha già messo sul piatto della bilancia ben 4 milioni per la comproprietà e l’arrivo di Antonino Ragusa, 23 esterno destro, quest’anno in forza alla Ternana, che è già in comproprietà tra le due società. Non solo il Grifone interessato al colombiano, ma anche il Benfica ne è interessato: l’offerta è molto interessante, si parla infatti di 8 milioni di euro.

Non solo Quintero però:il nuovo ds Repetto è a lavoro, ed ha inserito sul suo taccuino il nome di Matej Mitrovic, difensore croato classe 1993, seguito anche da Catania e Torino. Il giovane calciatore è anche nel giro della nazionale Under 19 e Under 20 del suo paese. La linea verde è quella da seguire in casa Pescara, ecco spiegato l’interesse per Matteo Politano quest’anno al Perugia ma di proprietà della Roma, di Haris Seferovic, al Novara ma di proprietà della Fiorentina e per Federico Bernardeschi, anch’esso della Viola.

Per quanto riguarda la porta, Perin tornerà al Genoa, mentre Pelizzoli interessa al Napoli: in quest’ottica si potrebbe profilare uno scambio di portieri con Antonio Rosati del Napoli che ha sofferto molto questa stagione il ruolo di “secondo” dietro all’esperto Morgan De Sanctis, altro abruzzese doc. Rosati avrebbe chiesto di restare in A, ma le richieste per lui sono arrivate, fino a questo momento, solo dalla serie B, vedi Palermo.

Massimiliano di Cesare

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *