Orazio Rotunno
No Comments

Tragedia Brescia, tifoso perde la vita: fuori strada pullman tifosi

Anche due ragazzi feriti gravemente ed altri venti in codice giallo: il tutto accadeva alle 4 di notte di ritorno da Livorno per seguire la semifinale di ritorno dei playoff

Tragedia Brescia, tifoso perde la vita: fuori strada pullman tifosi
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Un terribile incidente, forse causato da un colpo di sonno dell’autista, ha portato alla morte di un tifoso di 22 anni di Lumezzane (Brescia) che viaggiava su uno dei pullman che trasportava tifosi delle rondinelle a seguito della trasferta di Livorno per assistere alla gara di ritorno dei playoff. Altri due ragazzi sono ricoverati in codice rosso oltre a 20 feriti lievi: il fatto ha avuto luogo nell’A21 verso le 4 di notte.

FATALITA’ O ERRORE UMANO, LA MORTE NON SI CANCELLA – La caccia all’uomo, alle responsabilità e ai motivi di quanto accaduto è già scattata: come ovvio che sia le autorità competenti stanno lavorando ininterrottamente dalla scorsa notte per accertare le cause di quanto avvenuto ieri  sulla A21 intorno alle 4 nei pressi del casello di Bagnolo Mella, nel Bresciano. Erano quasi le 4 di notte quando un pullman che trasportava 50 tifosi del Brescia usciva di carreggiata finendo in una scarpata fuori strada, ribaltandosi quasi completamente. Tra le uscite di Manerbio e Brescia Sud in direzione di Brescia, perdeva la vita un giovane ragazzo poco più che ventenne di Lumezzane, che aveva deciso di seguire la sua squadra del cuore sino all’Armando Picchi di Livorno per la semifinale di ritorno dei playoff di Serie B. Ad oggi la situazione vede altri due feriti gravi e venti trasportati per accertamenti negli ospedali limitrofi. Prime indiscrezione vorrebbero che alla base dell’accaduto vi sia un colpo di sonno dell’autista: il pullman era in fila ad una serie di altri autobus e le cause dell’uscita di strada al momento non sono da ricercarsi in manovre azzardate o guasti meccanici.

In attesa di ulteriori aggiornamenti, resta l’unica e terribile certezza: la scomparsa prematura di un giovane tifoso del Brescia, ed altri due ricoverati in codice rosso.

Orazio Rotunno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *