Davide Luciani
No Comments

LIVE Champions League: le ultime da casa Bayern

I bavaresi obbligati a vincere per evitare l’ennesima beffa

LIVE Champions League: le ultime da casa Bayern
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
La presentazione della finale di Champions League

La presentazione della finale di Champions League

Il Bayern Monaco domani, contro il Borussia Dortmund, giocherà la sua terza finale di Champions League in quattro anni. Nelle precedenti due edizioni, contro Inter e Chelsea i bavaresi hanno subito due cocenti delusioni. La peggiore sconfitta è certamente quella dello scorso anno, dato che i rossi di Germania persero la coppa in casa, ai rigori, e dopo essere andati in vantaggio. Quest’anno quindi il Bayern Monaco non può fallire.

NUMERI RECORD IN BUNDESLIGA – Il Bayern ha dominato la Bundesliga a suon di record: maggior numero di punti (91 su 102), di vittorie (29), massimo vantaggio sulla seconda (+25), minor numero di gol subiti (18), maggior numero di punti nel ritorno (49 su 51). Inoltre il Bayern è anche in finale di Coppa di Germania e punta quindi al triplete. Con queste cifre la squadra di Heynckes sembra strafavorita per la vittoria finale eppure, negli ultimi 6 incontri in campionato, i bavaresi non hanno mai battuto il Borussia Dortmund. La sfida si preannuncia quindi più equilibrata di quanto non appaia.

HEYNCKES AL PASSO D’ADDIO – Quella contro i gialloneri sarà la penultima gara di Heynckes sulla panchina del Bayerm. Il tecnico tedesco è alla terza finale Champions da allenatore dopo quella vinta nel 1998 contro la Juventus e quella persa contro il Chelsea un anno fa. Vincere la Champions sarebbe un ottimo modo per dire addio alla panchina bavarese.

LA TATTICA – Heynckes presenterà la formazione tipo: spazio quindi al solito modulo 4-4-2 con Robben e Ribery sulle fassce pronti a trasformarsi in attaccanti aggiunti e Muller e Mandzukic a creare spazio per gli inserimenti di Schweinsteiger. Davanti a Neuer poi agirà il solito quartetto formato da Lahm, Van Buyten, Dante e Alabas. Il Bayern punta a vincere la gara sulle fasce. Dato che centralmente il Borussia è superiore, Heynkes imposterà la partita cercando di allargare il gioco il più possibile in modo da isolare al centro Gundogan e Bender e togliendo al Borussia la sua arma più letale: la ripartenza. Il Borussia ha già dimostrato contro Malaga e Real di soffrire parecchio se pressata sulle fasce, ma sa anche essere letale una volta riconquistata palla. Servirà quindi un doppio lavoro massacrante da parte dei terzini e delle ali del Bayern per costringere gli esterni avversari a inseguire la palla, finendo per lasciare i gialloneri a corto di fiato.

FALLIMENTO NON CONTEMPLATO – Il Bayern non può permettersi un altro ko. Quest’anno i bavaresi sono nettamente i più forti e perdere questa finale minerebbe le loro certezze alla base. Questo Bayern può dimostrare già da domani di essere la squadra più forte d’Europa anche senza Guardiola. Per Heynckes è un occasione troppo ghiotta per poterla fallire.

PROBABILE FORMAZIONE BAYERN  (4-4-2): Neuer; Lahm, Dante,Van Buyten, Alaba; Robben, Javi Martuinez, Schweinsteiger, Ribery; Muller, Madzukic

Davide Luciani

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *