Redazione
No Comments

Bayern Monaco-Borussia Dortmund, la partita dell’anno

Due giorni alla sfida più attesa della stagione. Kloop perde Götze ma dovrebbe recuperare Hummels, Heynckes dovrà rinunciare a Toni Kross

Bayern Monaco-Borussia Dortmund, la partita dell’anno
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

918854-15262149-640-360Quando due squadre della stessa nazione si incontrano in una finale europea, l’aria che si respira prima della partita è sempre particolare.
Se poi la finale in questione è quella della Champions League, l’evento è di quelli straordinari.
Sabato a Wembley si troveranno davanti Bayern Monaco e Borussia Dortmund, le due squadre che hanno dimostrato nel corso della stagione di essere le più forti del calcio europeo.

Il Bayern Monaco è arrivato in finale dopo aver incontrato squadre ostiche come Juventus e soprattutto Barcellona, mostrando sempre di essere in questo momento la realtà calcistica più convincente del mondo.
Bel gioco, concretezza, velocità e forza fisica.
La squadra costruita da Jupp Heynckes, che a fine stagione lascerà la panchina a Pep Guardiola, sembra non avere punti deboli. Dopo la vittoria trionfale del campionato, il Bayern insegue ora il suo primo storico “triplete”, che potrebbe concretizzarsi con la vittoria della Champions e della Coppa di Germania, che la vedrà impegnata in finale il primo giugno contro lo Stoccarda.

Il Borussia Dortmund è stato invece una delle sorprese più piacevoli della stagione.
Accantonato presto il sogno di vincere il terzo titolo nazionale consecutivo, il gruppo guidato da Jürgen Klopp ha intrapreso un percorso europeo straordinario, culminato con la vittoria in semifinale contro il Real Madrid.
I gialloneri stanno scrivendo una delle pagine più belle della storia del club, attraverso un gioco spettacolare, una rosa giovanissima e un occhio attento al bilancio.

La squadra tedesca sarà nei prossimi anni un esempio importante per tante compagini europee.
Le due squadre arrivano alla finale in uno stato di forma eccellente.
Nell’ultimo turno di campionato di domenica scorsa, il Bayern ha schierato la formazione che molto probabilmente vedremo in campo sabato, vincendo per 4-3 contro il Borussia Mönchengladbach, dimostrando di aver tenuto alta la concentrazione nelle ultime settimane.
La squadra della Rurh ha invece perso in casa contro l’Hoffenheim, ma non sembra essere un campanello d’allarme, viste le notevoli differenze di motivazioni tra i due team.
Ciò che preoccupa tuttavia in casa Borussia è la sicura assenza di una delle stelle della squadra, Mario Götze.
Il tedesco, che nella prossima stagione passerà al Bayern, soffre ancora di problemi muscolari che lo tormentano dalla sfida di ritorno contro il Real e non potrà quindi affrontare la sua futura squadra.
Sembrano non preoccupare invece le condizioni del difensore Hummels, uscito acciacato dall’ultima sfida di campionato ma pronto per la sfida di Wembley.
I bavaresi dovranno invece rinunciare a Kross, che sarà sostituito da Arjen Robben, protagonista di un ottimo finale di stagione.
Sarà assente anche il difensore Badstuber, fermo da tempo per problemi al ginocchio.

Antonio Casu

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *