Connect with us

Football

Dopo 50 anni Gigi Riva lascia la Nazionale azzurra

Pubblicato

|

Giancarlo AbeteE’ il simbolo della Nazionale Italiana da ben 50 anni, figura rappresentava del Club Italia che ha risolto diverse questioni svolgendo al meglio il ruolo di Team Manager: stiamo parlando di Gigi Riva. Dopo tutto questo tempo, Rombo di Tuono ha deciso di lasciare il calcio e ritirarsi a vita privata.

Lo ha fatto con una telefonata all’Ansa, dicendo: Lascio l’azzurro dopo 50 anni: me ne vado in punta di piedi, anche se Abete mi vorrebbe ancora. Continua: Fisicamente non ce la faccio più. Ho appena comunicato la mia decisione al presidente della Federcalcio Abete e al direttore generale Valentini. Mi ha fatto un piacere enorme vedere che loro sarebbero disposti ad aspettarmi ancora. Abete voleva che arrivassi fino al Mondiale del prossimo anno. Ma i dolori all’anca e alla spalla, aggiunti al disagio per le trasferte, non me lo consentono”.

Pronta la replica di Giancarlo Abete: Lo vogliamo con noi al Mondiale. Riva non sarà sostituito, il posto è suo e lo aspettiamo”. Non si fa attendere nemmeno il pensiero di Gigi Buffon, con il quale Riva ha un eccellente rapporto: Gigi, anche se non porti la fascia, sei il capitano ideale di tutte le Nazionali. Tu sei la storia della Nazionale, Rombo di Tuono in campo e nella vita. Come ha detto il presidente Abete, il posto qui è sempre libero, ti aspettiamo in qualsiasi momento”.

Gigi Riva è entrato nel giro della Nazionale giovanile nel 1963, e detiene ancora il record di gol segnati, 35. Vedremo se Rombo di Tuono accompagnerà la spedizione azzurra in Brasile.

Massimiliano di Cesare

 

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending