Matteo De Angelis

Superliga, 30.ma giornata: il Porto è campione di Portogallo, battuto il Pacos 2-0

Superliga, 30.ma giornata: il Porto è campione di Portogallo, battuto il Pacos 2-0
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

I Dragoes vincono il 26° titolo della loro storia, Moreirense e Beira Mar retrocesse in Segunda Liga

martinez portoOra è finalmente ufficiale: il Porto è campione di Portogallo per la 26esima volta nella sua storia. Dopo un finale di stagione al cardiopalmo i Dragoes hanno battuto 2-0 il Pacos terzo in classifica e hanno conquistato la vittoria del titolo. Grande rammarico in casa Benfica, con i biancorossi in vetta per tutta la stagione e sorpassati dai rivali solo la scorsa settimana.

ESTASI PORTO, BEFFA BENFICA – Il Porto non sbaglia la gara dell’anno e supera 2-0 in trasferta il Pacos Ferreira, ottenendo così il 26° titolo portoghese della sua storia. Strada spianata per i biancoblu dopo soli 20 minuti, con Lucho Gonzales che fa 1-0 su rigore e il Pacos che resta in dieci per il rosso diretto rimediato da Ricardo. Nella ripresa è il capocannoniere del torneo Jackson Martinez a regalare il titolo al Porto, realizzando il 26° centro in stagione. Chiude il torneo al secondo posto il Benfica, vittorioso 3-1 contro il Moreirense e staccato di una sola lunghezza dai ragazzi di Vitor Pereira. Vinicius al 42′ illude gli ospiti, ma nella ripresa si scatenano i biancorossi che calano il tris grazie al gol di Cardozo (49′) e alla doppietta di Lima (79′ e 92′). Per il Benfica si concretizza l’ennesima beffa stagionale: dopo aver perso l’Europa League per un gol di Ivanovic al 93′, risulta fatale la rete del 2-1 subita settimana scorsa nella sfida contro il Porto da Kelvin al 92′. Il Moreirense invece non riesce nell’impresa e viene retrocesso in Segunda Liga.

BRAGA QUARTO, FESTA ESTORIL – Nonostante il ko contro il Porto è il Pacos Ferreira a chiudere la stagione al terzo posto, centrando una storica qualificazione ai preliminari di Champions League. Solo Europa League dunque per il Braga, vittorioso 1-0 sul campo del Vitoria Setubal grazie al gol di Ze Luis alla mezz’ora di gioco. Fa festa l’Estoril, che batte 3-1 in trasferta il Gil Vicente e mantiene il quinto posto in classifica, valido per l’ingresso ai preliminari di Europa League. Cunha al 25′ illude i padroni di casa, Vitoria con una doppietta (55′ e 67′) e Leal al 74′ ribaltano il risultato e danno il via alla festa.

BEIRA MAR, NIENTE IMPRESA – Non riesce nell’impresa disperata il Beira Mar, sconfitto 4-1 tra le mura amiche dallo Sporting Lisbona e retrocesso in Segunda Liga. Partita mai in bilico, con i biancoverdi avanti di tre reti già nella prima frazione in virtù della rete di Silva (24′) e della doppietta di Van Wolfswinkel (28′ e 29′). Ruben Ribeiro al 70′ prova a rianimare il Beira Mar, ma ancora Silva al 90′ cala il poker e condanna i padroni di casa alla retrocessione. Chiude al settimo posto in classifica il Rio Ave, vittorioso 1-0 in casa del Vitoria Guimaraes: la rete che vale tre punti la realizza Braga al 51′. Vince 2-1 il Nacional contro l’Academica: Candeias al 40′ e Keita al 63′ rendono inutile il gol del momentaneo pareggio di Edinho. Termina invece 0-0 la sfida tra Olhanense Maritimo.

GARE E CLASSIFICA – Ecco il riepilogo della 30.ma giornata di Superliga

Beira Mar-Sporting Lisbona 1-4
Benfica-Moreirense 3-1

Pacos Ferreira-Porto 0-2
Gil Vicente-Estoril 1-3
Vitoria Guimaraes-Rio Ave 0-1
Nacional-Academica 2-1
Olhanense-Maritimo 0-0
Vitoria Setubal-Braga 0-1

Porto 78 punti; Benfica 77 punti; Pacos Ferreira 54 punti; Braga 52 punti; Estoril 45 punti; Sporting Lisbona e Rio Ave 42 punti; Nacional e Vitoria Guimaraes 40 punti; Maritimo 38 punti; Academica 28 punti; Vitoria Setubal 26 punti; Olhanense e Gil Vicente 25 punti; Moreirense 24 punti; Beira Mar 23 punti.

Porto campione di Portogallo
. Benfica qualificato in Champions League
. Pacos Ferreira qualificato ai preliminari di Champions League
. Braga ed Estoril qualificate in Europa League
. Moreirense e Beira Mar retrocesse in Segunda Liga

Matteo De Angelis

 

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *