Daniele Cerato
No Comments

Giro 2013, diretta streaming quindicesima tappa: Cesana Torinese – Granges du Galibier

Il tempo avverso accorcia sul finale una tappone di montagna che prevede Moncenisio, Telegraphe, e Galibier.

Giro 2013, diretta streaming quindicesima tappa: Cesana Torinese – Granges du Galibier
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il Galibier dal versante di Valloire

Il Galibier dal versante di Valloire

Spesso le nostre presentazioni finiscono con uno sguardo al meteo, ma questa volta partiremo da lì per parlare di questa tappa domenicale.

METEO CONTRO MITO – Già, perché oggi si doveva arrivare sul Galibier, ma le previsioni sulle strade del Giro danno pioggia, vento, freddo e soprattutto neve in quota, con temperature che potrebbero anche scendere sotto lo zero. E allora non si arriverà fino al mito, alla montagna che per citare un ricordo non troppo antico, vide Pantani staccare tutti nel 1998 e andarsi a prendere tappa e maglia gialla al Tour. No, la carovana rosa, sfiorerà soltanto la cima epica, ed il traguardo verrà posto 4 km prima dalla vetta, a Granges du Galibier (Monumento Pantani).

Beh se questo incidente di percorso toglierà qualcosa all’epopea della tappa, e alla sua difficoltà, di sicuro l’interesse e l’importanza di questa frazione non saranno menomate.

La partenza è fissata a Cesana Torinese, con la strada in costante discesa per circa 30 km quando, dopo Susa, il gruppo inizierà la prima delle tre salite odierne: il Moncenisio. Durante la lunghissima ascesa, (25 km al 6% di media) si passerà anche il confine con la Francia, andando a superare i 2000 metri di altitudine.

Dalla cima, oltre 50 km tra saliscendi in altissima quota, prima di scalare un’ altra vetta mitica: il Col du Telegraphe: ( 12 km con media dell’ 11% ).

Neanche il tempo di scollinare, e dopo 5 km di discesa, ecco l’atto finale.

Dal versante di Valloire inizierà la salita (parziale) al Galibier, per un’asperità che già è dura di suo, e sicuramente lo sarà di più, dopo aver scalato Moncenisio e Telegraphe.

Ben diciotto chilometri, (che parranno però infiniti agli eroi su due ruote ) con pendenza media del 9% prima dell’agognato traguardo.

Live Streaming su rai.tv

INIZIO O FINE DEL GIRO?

Tappa sicuramente tutta da gustare, e che potrebbe vedere un Nibali intento a voler chiudere i giochi qui, con un’azione che anche per la cornice, entrerebbe nella storia. Altrimenti saranno altri a provare un attacco alla maglia rosa, o “ semplicemente “ a cercare gloria dove è scritta la storia del ciclismo.

FOCUS – Giro d’Italia, una tappa d’altri tempi: Mauro Santambrogio re del Jaffarau

Daniele Cerato

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *