Davide Luciani
No Comments

Pescara-Fiorentina, Montella crede nel terzo posto. Ultime dai campi e probabili formazioni

Vincenzo Montella carica i suoi alla vigilia della gara che vale una stagione. In attacco spazio al tridente formato da Cuadrado, Jovetic e Ljajic

Pescara-Fiorentina, Montella crede nel terzo posto. Ultime dai campi e probabili formazioni
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Vincenzo Montella

Vincenzo Montella tecnico della Fiorentina

E’ carico, Vincenzo Montella, alla vigilia della partita contro il Pescara, in cui la Fiorentina, si gioca una stagione. “Non c’è bisogno di fare strategie particolari” dice Montella, “andiamo in campo come sempre per vincere. Altre situazioni ci complicherebbe la vita.”

SCONFITTA CHE PESA

Il Pescara non è un avversario qualsiasi: gli abruzzesi sono una delle due squadre (l’altra è la Roma) capace di violare il “Franchi” quest’anno. Nell’ultima partita del girone di andata, infatti, il Pescara andò a vincere a Firenze una partita incredibile in cui la Fiorentina dominò, costruendo almeno 8 nitide palle gol, salvo poi arrendersi alle reti di Jonathas e Celik. Quella è stata anche l’ultima partita vinta dagli abruzzesi che da lì in poi, hanno inanellato una serie negativa di due punti in 18 partite. Se la Fiorentina avesse vinto contro il Pescara, ora sopravanzerebbe il Milan di 1 punto. Ora, la Fiorentina deve vincere sia per vendicare quel ko, sia per continuare a coltivare il sogno Champions.

BISOGNA CREDERE ALLA CHAMPIONS

Montella è stato chiaro a riguardo: “Alla Champions ci credo e non voglio avere rimpianti, quindi ci proviamo. Il calcio ci ha fatto vedere cose meno probabili di quella che potrebbe accadere domani. “ Il tecnico viola ha poi parlato di Giuseppe Rossi: “Migliora di giorno in giorno, soprattutto non scappa nei contrasti. Come tenuta non ci siamo, come talento sì. Potrei Chissà che non lo possa mandare in campo se ho bisogno di vincere la partita.”

LA DIFESA DI JOVETIC

Il tecnico, infine, ha difeso Jovetic, che non segna da marzo: “Mi aspetto da lui quello che ha sempre fatto. Da un certo punto in poi si è calato totalmente nella squadra. Deve giocare e pensare alla squadra, se facesse qualche gol in più saremmo tutti più contenti”.

ULTIME DAI CAMPI

Montella per la gara dell’Adriatico, Montella recupera Aquilani, presentando quindi il trio dai piedi buoni Aquilani-Pizarro-Borja Valero in mediana. In attacco spazio al tridente formato da Cuadrado, Jovetic e Ljajic con il montenegrino, probabilmente all’ultima gara in viola. Se la Fiorentina cerca i tre punti per provare a centrare la Champions, il Pescara deve cercare di evitare la sconfitta numero 28. Se ci riuscisse, oltre a non centrare il poco invidiabile record di numero di debàcle in un campionato a venti squadre, farebbe anche, indirettamente, un favore ad Allegri, uno che qui ha sempre un posto particolare nel cuore della gente, visto che il Milan finirebbe terzo.

Bucchi per l’occasione , ritrova Rizzo dopo la squalifica e recupera Quintero dopo il lungo infortunio. Il colombiano, all’ultima in biancazzurro, dovrebbe partire dalla panchina.

PROBABILI FORMAZIONI

PESCARA (4-2-3-1): Perin; Zauri, Cosic, Capuano, Bocchetti; Togni, Rizzo; Di Francesco, Bjarnason, Celik; Sforzini.
FIORENTINA (4-3-3): Viviano; Roncaglia, Rodriguez G., Savic, Pasqual; Aquilani, Pizarro, Borja Valero; Cuadrado, Jovetic, Ljajic.

Davide Luciani

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *