Redazione
No Comments

Calciomercato Milan, la nostalgia di Kaka

Il brasiliano starebbe pensando di ridursi l'ingaggio pur di tornare in rossonero. Solo l'ingaggio di Carlo Ancelotti potrebbe convincerlo a restare a Madrid

Calciomercato Milan, la nostalgia di Kaka
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Ricardo Kaka

Ricardo Kaka giocatore del Real Madrid

Ricardo Kaka continua a pensare al ritorno al Milan. E’ questa l’indiscrezione che hanno lanciato i media spagnoli relativamente al giocatore brasiliano attualmente in forza al Real Madrid. Certamente non una novità dal momento che nelle ultime sessioni di calcio mercato il tormentone legato al futuro in rossonero di Kaka non ha mai mancato di tenere i tifosi con il fiato sospeso.

L’ESPERIENZA NEGATIVA AL REAL MADRID – Kaka si è accasato in Spagna nel 2009 per un trasferimento che avrebbe dovuto significare la definitiva consacrazione per il giocatore sudamericano. Invece a Madrid l’ex giocatore del Milan non si è mai ambientato e non è mai stato in grado di raggiungere gli ottimi livelli di rendimento che avevano caratterizzato la sua esperienza nel nostro paese. Inoltre Kaka è stato spesso vittima di infortuni che lo hanno tenuto per parecchio tempo lontano dai campi di gioco ed hanno contribuito a rendere ancora più negative le sue stagioni trascorse nel Real Madrid. Ben presto dunque hanno cominciato a circolare le voci che volevano il sudamericano desideroso di un ritorno a Milano, affare che non si è mai concretizzato soprattutto per gli alti costi che un’operazione di questo tipo avrebbe comportato.

UNA CARRIERA DA RILANCIARE – L’estate che sta per cominciare sarà quindi decisiva per la carriera di Kaka il quale dovrà cercare di invertire la tendenza che lo ha visto allontanarsi sempre di più da quel ruolo di protagonista del calcio europeo che era riuscito a ritagliarsi nei suoi anni al Milan. Le difficoltà degli ultimi tempi hanno inoltre fatto perdere al giocatore anche la nazionale e per rientrare nel giro della Selecao in tempo per i mondiali del 2014 serve necessariamente una sterzata che difficilmente si potrà ottenere in caso di permanenza nella capitale spagnola.

Ecco quindi che questa volta un ritorno a Milano potrebbe anche essere fattibile con il giocatore che sembrerebbe anche disposto ad una notevole riduzione dell’ingaggio pur di ritrovare un ambiente capace di valorizzare al meglio le sue enormi capacità. L’unico ostacolo alla sua partenza da Madrid potrebbe essere la possibilità di avere Carlo Ancelotti come erede di Jose Mourinho sulla panchina dei blancos. Il tecnico emiliano ha allenato Kaka al Milan nel momento migliore della sua carriera e, in caso di approdo alla corte di Florentino Perez, potrebbe opporsi alla cessione di un giocatore che sotto la sua gestione potrebbe anche rilanciarsi per arrivare agli alti livelli di rendimento toccati qualche stagione fa in rossonero. Ancora qualche giorno e tutto sarà dunque più chiaro ma la sensazione è che l’idea di un ritorno di Kaka all’ombra della Madonnina non sia assolutamente un’ipotesi da scartare.

Mauro Leone

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *