Vincenzo Galdieri
No Comments

Calciomercato Juventus, irrompe Lamela: è lui il top player dei sogni

L'argentino ha stregato Antonio Conte, affamato di campioni: Erik Lamela incarna l'identikit perfetto per la Vecchia Signora

Calciomercato Juventus, irrompe Lamela: è lui il top player dei sogni
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Il trequartista Erik Lamela, cercato dalla Juventus

Erik Lamela esulta dopo un gol

Deve essere forte, ma forte forte. Deve essere poi eclettico, un grande lavoratore, uno che oltre a fare la differenza a livello individuale aiuti la squadra in tutte le fasi di gioco. Deve spostare gli equilibri, deve fare gol senza dimenticarsi il gusto dell’assist. Non guasta nemmeno la propensione a saltar l’uomo, se poi è rodato per il campionato italiano tanto meglio. Un’ultima cosa: astenersi perditempo e solisti. E’ l’identikit perfetto del top player che vuole la Juventus, ma sembra anche l’identikit perfetto di Erik Lamela. Un prodigio assoluto, campione del futuro ma soprattutto del presente. Con lui la Roma ha fatto bingo, assicurandosi uno dei talenti più forti al mondo. Strapparlo dalle grinfie dei capitolini affamati di successi non sarà facile, ma alla Vecchia Signora è venuta la pazza idea di provarci. Non si sa mai che ci scappa il colpaccio.

TOTAL PLAYER – La crescita di Lamela durante la stagione in corso è stata esponenziale, sublime, folgorante. L’acerbo talentino ammirato a tratti l’anno scorso si è trasformato in un campione vero, uno di quelli che hanno la fila dietro e se la meritano. Quindici gol uno più bello dell’altro, svariati assist e tanto lavoro per la squadra. Conte se n’è innamorato e nessuno può biasimarlo. Lamela infatti oltre ad essere un top player è pure un total player. Quando c’è da tornare a difendere si fa corse chilometriche, gli piace segnare ma se vede un compagno meglio posizionato sfodera l’assist sontuoso senza pensarci due volte. Per la Juventus, che cerca un campione offensivo adattabile al gioco di squadra ed al dinamismo contianoEl Coco rappresenterebbe la perfezione assoluta. La dirigenza sta cominciando a muovere i primi passi.

SONDAGGIO ESPLORATIVO – C’è stato un sondaggio esplorativo per adesso, nulla più. La Roma ha risposto a chiare lettere: “Il giocatore è incedibile”. Finita qua? Macchè, siamo soltanto all’inizio. Lamela ha già superato di slancio varie candidature vere o presunte per il ruolo di esterno offensivo: RobbenNani, Ljaijc e Cuadrado sono tutti giocatori apprezzati da Conte. Ma per Lamela l’allenatore bianconero stravede, ha un debole. L’argentino rappresenterebbe il salto di qualità e darebbe garanzie ad ampio raggio. Insomma, in Corso Galileo Ferraris l’hanno messo nel mirino ed hanno già qualche idea per far partire la trattativa.

GIOVINCO-QUAGLIARELLA: LE CHIAVI DI VOLTA – Due possibili chiavi per cominciare a stuzzicare la Roma sono Giovinco e Quagliarella, giocatori sicuramente adatti per il calcio champagne che i giallorossi producono da anni. Certamente ci sarà da capire cosa ne penserà il nuovo allenatore, ma stiamo parlando di due elementi di livello apprezzati da tanti manager italiani. La Juve potrebbe pensare di proporre uno tra Seba e Fabio, aggiungendo magari un conguaglio di 15-20 milioni. La valutazione di Lamela si aggira infatti sui 30-35 milioni, i capitolini l’hanno pagato quasi 17 soltanto due anni fa ed il prezzo del suo cartellino è già raddoppiato. Considerando però la dichiarata incedibilità del funambolo argentino, la Roma potrebbe partire da una richiesta addirittura superiore. Starà all’abilità di Marotta e Paratici lavorare sui costi, ma una cosa è certa: il top player dei sogni val bene un sacrificio.

Vincenzo Galdieri 

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *