Redazione
No Comments

Serie B, 41esima giornata: il Sassuolo fallisce un altro match point

Tutto si deciderà all’ultima giornata con Sassuolo - Livorno

Serie B, 41esima giornata: il Sassuolo fallisce un altro match point
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Eusebio Di FrancescoFallisce un altro match point per la Serie A il Sassuolo, quindi il discorso promozione si sposta all’ultima giornata di campionato ed interesserà le tre squadre di vertice che si sono contese il campionato fino a questo momento: Sassuolo, Livorno ed Hellas Verona. In coda, si staccano dalla zona calda per la retrocessione Reggina, Lanciano e Cittadella.

Il Sassuolo non va oltre il pari a Lanciano contro la Virtus: al “Guido Biondi” i frentani passano in vantaggio dopo 4’ minuti con Vastola, pareggiano gli uomini di Eusebio Di Francesco con il gioiellino Berardi e passano in vantaggio con Chisbah, ma si fanno raggiungere sul finale del primo tempo da Piccolo. L’Hellas Verona fa invece un sol boccone della Juve Stabia: uno 0-3 che non lascia scampo agli uomini di Piero Braglia. Gli scaligeri portano a casa il risultato grazie ad una doppietta di Cacia ed al gol di Martinho. Le Vespe restano in dieci dal 48’ per l’espulsione di Dicuonzo. Stesso risultato positivo anche per il Livorno contro il Brescia: doppietta di Bellingheri e rete di Dionisi per sperare ancora nell’accesso diretto alla Serie A.

In zona playoff vince di misura l’Empoli contro il Cittadella, grazie alla rete di Croce; anche il Novara la spunta con la Pro Vercelli, al “Silvio Piola” per 1-2: i padroni di casa passano in vantaggio con Scaglia, ma gli uomini di Aglietti rimettono le cose a posto con Lazzari ed a 10’ minuti dal termine della gara si portano a casa i tre punti con la rete del giovane Libertazzi. Pareggio tra Varese e Crotone al “Franco Ossola”: lombardi in vantaggio con Oduamedi, pareggio calabrese con Ciano a quattro minuti dal termine.

Perde ancora il Modena di Novellino, questa volta contro il Vicenza di Dal Canto: a decidere il match è la rete di Mustacchio. Dopo aver espugnato Novara nella scorsa giornata, il Bari vince anche contro il Cesena per 2-1: galletti in svantaggio per effetto della rete di Morero, con Succi che fallisce anche il rigore che avrebbe potuto mettere Ko la squadra di casa. Il Bari però risorge negli ultimi due minuti con Caputo e Ceppitelli. Pareggiano invece Padova e Spezia: 1-1 con le reti di Ze Eduardo per i patavini e Di Gennaro, su rigore, per gli aquilotti. Stesso risultato anche tra Ascoli e Ternana: Ricci per i ducali e Vitale su rigore fissano il risultato. L’Ascoli fallisce un rigore con Fossati, giocatore scuola Milan in prestito ai bianconeri. Infine, la Reggina vince con fatica, contro il già retrocesso Grosseto: gol vittoria di David Di Michele all’86’.

Dopo 41° Giornate ecco la classifica di Serie B: Sassuolo 82; Hellas Verona 81; Livorno 80; Empoli 72; Novara 63; Varese 60; Brescia 59; Modena 54; Bari, Padova 53; Croton, 52; Spezia, Ternana,
50; Cesena, Juve Stabia 49; Reggina 48; Cittadella, Virtus Lanciano 47; Ascoli, Vicenza 41; Pro Vercelli 32; Grosseto 25.

Ecco la classifica marcatori: Cacia (Hellas Verona) 24; Ardemagni (Modena) 22; Tavano (Empoli) 21; Paulinho (Livorno) 20; Sansovini (Spezia) 19; Zaza (Ascoli) 18; Ebagua (Varese), Maccarone (Empoli), 17; Caputo (Bari), 16; Caracciolo (Brescia), Succi (Cesena) 15; Bellingheri (Livorno), Gonzalez (Novara) 14; Corvia (Brescia), Dionisi, Siligardi (Livorno), 13; Gabionetta (Crotone) 12; Comi (Reggina), Terranova, Berardi, Pavoletti, Boakye, (Sassuolo), Saponara (Empoli), Cutuolo (Padova) 11; Farias (Padova), Malonga (Vicenza), Gomez, Martinho (Hellas Verona), 10;

Massimiliano di Cesare

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *