Vincenzo Galdieri
No Comments

Calciomercato Juventus, Pirlo nel mirino Real: è il sogno di Ancelotti

I due ex rossoneri di nuovo insieme al Bernabeu: non è impossibile. 'The italian maestro' potrebbe andare ad insegnare musica in Spagna

Calciomercato Juventus, Pirlo nel mirino Real: è il sogno di Ancelotti
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Può succedere che insegui un sogno sin dall’inizio della carriera, e poi ad un certo punto ti rassegni e non ci credi più. Ma quando meno te l’aspetti, quando ormai sembra che tu debba riporre nel cassetto quell’idea che ti frulla in testa da quindici anni, arriva l’occasione giustaAndrea Pirlo ha sempre sognato di giocare nel Real Madrid, non ne ha mai fatto mistero e lo ha ufficializzato una volta per tutte nella sua biografia. Alla Juventus sta bene, è rinato e non la lascerebbe mai per nessuna squadra al mondo. Anzi, per nessuna tranne una. Al fascino dei Galacticos il regista più forte del mondo non sa resistere. Se poi in panchina c’è un certo Carlo Ancelotti, suo mentore per eccellenza, allora scacciare la tentazione diventa ancora più difficile. Pirlo al Real, insomma: in estate quest’opzione potrebbe diventare realtà. Ma la Juventus e Conte sono d’accordo?

TUTTO DIPENDE DA ANCELOTTI – Chiariamo, siamo ancora sul terreno delle ipotesi. Perchè Carlo Ancelotti non è ad oggi l’allenatore del Real Madrid, anche se molto probabilmente lo diventerà nonostante il Psg si stia mettendo – giustamente – di traverso. Troppo forte la voglia dell’ex manager rossonero di cimentarsi anche nella Liga, dopo aver vinto in Italia, Inghilterra e Francia. La Spagna, il Real, la possibilità di consegnarsi di nuovo alla storia: il piatto è bello ricco. E ricco sarebbe anche il contratto propostogli dalla dirigenza madridista, ma quello non è un problema nel senso che in Francia di certo Ancelotti non prende bruscolini. ,Se dovesse concretizzarsi l’arrivo in panchina del tecnico italiano, Andrea Pirlo sarebbe il primo regalo richiesto alla proprietà. Poco ma sicuro.

PIRLO-JUVE, MATRIMONIO SCINDIBILE? – La domanda a questo punto sorge spontanea: ma il matrimonio tra Andrea Pirlo e la Juventus è davvero scindibile? Nei due Scudetti della Vecchia Signora uno dei principali protagonisti è stato proprio lui, The Italian Maestro. Nel primo, a dirla tutta, è stato l’uomo più importante in assoluto dopo Conte. Insomma, a dispetto dell’età non più verdissima, Pirlo è un top player assoluto e tutto lascia pensare che rimarrà tale per almeno altri 2-3 anni. I tifosi, l’allenatore e la società non vorrebbero privarsene, anche a fronte di un’offerta economica importante. Ma allo stesso tempo potrebbero farlo: vediamo perchè.

CALCIO TOTALE E FUGA DI CERVELLI – Madama va sempre più verso l’idea di calcio totale e Pirlo, uomo di ragionamento e lanci da favola, potrebbe non essere più indispensabile. Conte ha fatto capire a chiare lettere una cosa: piuttosto che vendere Vidal preferirebbe non andare in vacanza. Insomma, il cileno è imprescindibile e lo stesso vale per Marchisio. Poi c’è Asamoah, che in un’idea di total soccer potrebbe tranquillamente tornare a fare il centrale con grande profitto. Soprattutto, c’è l’astro nascente Paul Pogba, che l’anno prossimo sarà prontissimo per un ruolo da titolare fisso. Sembrerebbe il sostituto naturale di Pirlo, sebbene con caratteristiche diverse. E per il calcio totale è più adatto rispetto al pensatore Andrea. Insomma, se vuole vendere il Professore la Juve i sostituti ce li ha già in casa. Ma è anche vero che uno come Pirlo non si trova da nessuna parte, ne adesso e ne’ tra 10 anni. Averlo in squadra è sempre meglio che non averlo. Il dubbio rimane, ce lo trascineremo fino a che non verrà annunciato il nuovo allenatore del Real Madrid. Ma se il nome sarà quello di Ancelotti, preparatevi ai fuochi d’artificio: il direttore d’orchestra potrebbe andare ad insegnare la sua musica fuori dai confini. Del resto, dalle nostre parti, la fuga di cervelli non è una novità. Ci siamo abituati.

Vincenzo Galdieri 

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *